hi-tech a Natale

Skypeselfie avvicinano le persone. È questo l’esito di un sondaggio eseguito da Microsoft che svela come l’uso delle tecnologie, soprattutto durante le festività natalizie, abbia di fatto cambiato le abitudini delle persone in materia di auguri.

Nello specifico, il sondaggio è stato eseguito su un campione di utenti europei. E quel che ne emerge è quanto di più vicino alla nostra realtà hi-tech. Ovvero che l’87 per cento delle persone ritiene sufficiente fare gli auguri di Natale anche tramite una semplice videochiamata. Skype, il mezzo più efficacie e in grado di consentire alle persone di parlare e di guardarsi come se si ci si trovasse “in presenza”.

I dati

I dati si riferiscono al nostro caso italiano. Secondo i social media, gli italiani sono quelli che accolgono con maggior piacere gli ospiti per il pranzo di Natale, salvo poi lamentarsi di interminabili pranzi e cenoni. I meno ospitali sembrano essere i nordici, nella fattispecie i danesi, con il 7 per cento (contro il 25 nostrano).

Il 42 per cento degli italiani, insieme al 48 per cento dei portoghesi e al 44 per cento degli spagnoli, pensano che consultare l’email di lavoro con un dispositivo mobile – che sia un tablet o un portatile – sia accettabile. Ancora, il 42 per cento degli italiani e il 48 degli svedesi preferisce però essere ringraziato telefonicamente, mentre gli austriaci e i belgi preferiscono una visita di persona. Questione di abitudini, probabilmente.

Il campione intervistato era così suddiviso: il 30 per cento degli utenti, tra i 16 ed i 24 anni, ha affermato di aver fatto ricorso a tale mezzo di comunicazione; salendo con l’età, ovvero sopra i 55 anni, la percentuale è scesa drasticamente ad un 15 per cento. Lo strumento più utilizzato, comunque, rimane lo smartphone, sebbene senza video. La mail, dal canto suo, si attesta come mezzo che si consulta sporadicamente.

Ma non potevano mancare gli immancabili selfie da cenone. È bastato bazzicare un po’ su Facebook in questi giorni, per essere partecipi di megatavolate imbandite e sorrisi freddamente stampati per l’occasione di uno scatto di routine. Questi, dunque, sono solo alcuni trend fotografati da Microsoft durante queste feste ancora in corso di svolgimento.