Galaxy S7
Galaxy S7: potrebbe avere lo scanner per l’iride che permetterà di sbloccare il dispositivo con lo sguardo. Implementando questa nuova funzione, però, Samsung potrebbe aumentare il prezzo di lancio del device

Il Galaxy S7 sarà il prossimo smartphone di fascia alta che l’azienda coreana Samsung presenterà nel corso del Mobile World Congress di Barcellona. Nel corso di questo importante evento, gli utenti potrebbero venire a conoscenza di una spiacevole novità: il costo del device coreano potrebbe essere più alto rispetto al suo predecessore.

Galaxy S7 utilizzerà la scansione dell’iride per lo sblocco

Questa indiscrezione è trapelata dal noto leaker Evan Blass, che nel famoso account Twitter, @evleaks, ha confermato l’ipotesi che vede Samsung impegnata nel produrre quattro varianti del proprio smartphone top di gamma.

Oltre a confermare ciò, Evan Blass, anticipa agli utenti che questo dispositivo potrebbe includere uno scanner dell’iride che permetterebbe di sbloccare il device con il semplice sguardo. Sicuramente si tratta di una novità molto utile, oltre che carina. Peccato, però, che tutto questo andrà ad incidere, e non poco, sul costo di produzione del dispositivo. Di conseguenza il prezzo di lancio del Galaxy S7 sarà sicuramente maggiore rispetto al suo predecessore, il Galaxy S6.

Evan Blass e la sua indiscussa affidabilità

Visto che negli anni precedenti l’account Twitter @evleaks, gestito da Evan Blass, si è sempre dimostrato affidabile, è molto probabile che queste indiscrezioni risultino veritiere. Gli utenti che hanno deciso di comprare il prossimo smartphone di fascia alta “Made in Korea”, saranno certamente in apprensione per questa infausta notizia.