asus

Asus ha dichiarato ufficialmente che i prossimi smartphone dell’azienda arriveranno in commercio con AdBlock Plus installato di default.

Le pubblicità, soprattutto quelle invasive, possono risultare molto noiose durante la navigazione Web, soprattutto da smartphone.

Chi utilizza smartphone Android ha diverse possibilità per evitare le noie legate ad annunci che, spesso, finiscono per impedire le normali attività di navigazione.

Asus ha deciso di dichiarare ufficialmente guerra alle aziende che si occupano di pubblicità online. I prossimi smartphone commercializzati dall’azienda arriveranno tutti con AdBlock Plus preinstallato. La protezione dagli annunci indesiderati è garantita.

Asus ed AdBlock collaboreranno per lottare contro la pubblicità ma, non solo quella invadente

AdBlock ha dichiarato di essere onorata di poter collaborare con Asus. La scelta dell’azienda, di preinstallare AdBlock Plus, è ritenuta piuttosto saggia.

Un’ulteriore attenzione verso il cliente, che troverà l’applicativo direttamente installato sul browser Web di default degli smartphone

La mossa di Asus potrebbe tuttavia danneggiare anche altre realtà, non solo le aziende che gestiscono gli annunci pubblicitari online. Moltissimi siti Web, fra i quali anche il nostro, offrono agli utenti contenuti completamente gratuiti. L’unica fonte di entrate è quella derivante dagli sponsor, per l’appunto.

Leggi anche:  ZenFone 4, la scommessa di ASUS parte dalla fascia media

Sebbene esistano siti Web che decidono di riempire i loro portali di pubblicità
talmente invadente da rendere la navigazione quasi impossibile, altri si comportano in modo corretto affiggendo gli annunci in punti precisi delle pagine Internet. In questo modo, l’utente ci cliccherà sopra solo se realmente interessato.

Questa mossa di Asus potrebbe danneggiare aziende corrette, che gestiscono portali online in grado di fornire contenuti completamente gratuiti finanziandosi unicamente con gli annunci pubblicitari.