xiaomi mi5
Xiomi Mi5 potrebbe essere uno di quei dispositivi che nel 2016 avranno sul display la tecnologia Force Touch

Xiaomi Mi5, in questo momento, è uno degli smartphone più discussi del web. Già da diversi mesi circolano rumors riguardanti le probabili caratteristiche tecniche del nuovo smartphone prodotto da Xiaomi. Alcune di queste riguardano l’ipotesi inerente ad una possibile implementazione della tecnologia Force Touch, altre riguardano le caratteristiche della CPU.

Caratteristiche tecniche di Xiaomi Mi5

Xiaomi potrebbe essere una di quelle aziende tecnologiche che, nel corso del prossimo anno, sperimenteranno i benefici della tecnologia Force Touch. Dopo il lancio di questa nuova tecnologia sugli iPhone 6s e 6s Plus prodotti da Apple, molti smartphone Android potrebbero implementare sui propri dispositivi una tecnologia molto simile. Xiaomi Mi5 potrebbe rientrare nell’elenco dei candidati per l’adozione del Force Touch.

Per quanto riguarda le dimensioni del display, invece, ci sono ancora diversi dubbi. Potrebbe trattarsi di uno schermo da 5.2 pollici avente una risoluzione Full HD, anche se qualcuno ha azzardato l’idea che potrebbe  trattarsi di uno schermo da 5.5 pollici Quad HD.

Interessanti indiscrezioni riguardano anche il processore. Potrebbe trattarsi di un Snapdragon 820 equipaggiato da una GPU Adreno 530. Se così fosse, Xiaomi Mi5 avrebbe al suo interno un “cuore” davvero pieno di potenza.

Data e prezzo d’uscita

Il punto essenziale ancora da definire riguarda la data e il prezzo d’uscita. Secondo alcuni analisti, la presentazione del dispositivo potrebbe avvenire nel mese di gennaio, mentre l’immissione sul mercato del device sarebbe fissata per febbraio 2016.

Per quanto riguarda il prezzo, in ultima analisi, ci sono molte discordanze. Qualche analista avanza l’ipotesi che il device venga venduto intorno ai 300 euro, ma molti altri analisti credono che lo smartphone prodotto da Xiaomi non possa essere acquistato a meno di 500 euro. Se fosse confermata la prima ipotesi sul prezzo, allora questa sarebbe un’altra positività di Xiomi Mi5.