samsung galaxy s7

Samsung Galaxy S7 sarà presentato il prossimo febbraio durante il consueto appuntamento con l’azienda durante il MWC.

Samsung Galaxy S7  è il top di gamma su cui il gigante coreano punta per recuperare mercato. Le indiscrezioni sulle novità, che il prossimo gioiellino dell’azienda offrirà agli utenti, sono moltissime.

A livello estetico, il design non sarà stravolto rispetto a quello del suo predecessore. Metallo in prevalenza e vetro Gorilla Glass a protezione del display. Quest’ultimo sarà probabilmente con risoluzione 2K e non UltraHD. L’azienda ha preferito optare per questa scelta al fine di evitare surriscaldamenti del processore ed eccessivi consumi della batteria.

Il processore di Samsung Galaxy S7 sarà quasi sicuramente l’octa core Snapdragon 820 supportato da un sistema di raffreddamento a liquido. Non ci sono ancora certezze sulla RAM che lavorerà con il Soc. Potrebbe variare fra i 3GB ed addirittura i 6Gb.

Sebben inizialmente sembrava che USB Type-C e microSD fossero stati esclusi dalle caratteristiche del prossimo top di gamma del gigante coreano, attualmente pare ci sia stata un cambio di tendenza. Samsung Galaxy S7 sarà dotato sia di uno che dell’altro ingresso.

Oltre al classico lettore d’ impronte digitali, il prossimo top di gamma potrebbe dotarsi anche di scanner della retina. Una feature di dubbia utilità, che potrebbe far piacere ai più.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S7 e S7 Edge si aggiornano con interessanti novità

Inoltre, pare non mancherà nemmeno il force touch. Apple potrebbe avere un degno rivale dei suoi ultimi smartphone e phablet.

Samsung Galaxy S7, la nuova Touch Wiz sarà più fluida di sempre. Anche più di iOS.

Sul prossimo top di gamma del gigante coreano non mancheranno le novità software. Il sistema operativo sarà, chiaramente, Android Marshmallow.

La vera sorpresa potrebbe essere l’interfaccia utente. L’azienda ha chiesto aiuto a Google per migliorare le performance di Touch Wiz, notoriamente lenta e piena di lag. Pare che il lavoro sia quasi ultimato e Samsung Galaxy S7 potrà godere di una user interface talmente fluida da far invidia ad i possessori di iPhone.

Il prezzo del prossimo gioiellino dell’azienda coreana non è ancora noto ma, potrebbe essere addirittura ridotto del 10% rispetto a quello di lancio dei suoi predecessori. Il nuovo top di gamma del gigante coreano potrebbe costare “solo” 700/750€.