asus
Asus ZenFone 3 non sarà presentato a gennaio.

Asus ha annullato il prossimo evento in programma a gennaio durante il CES di Las Vegas. ZenFone 3 non sarà quindi presentato per il momento.

Asus ha in programma di presentare il terzo top di gamma dei phablet della linea ZenFone. Le indiscrezioni circolanti sul Web indicavano il prossimo CES come il periodo di presentazione del successore di ZenFone 2.

A quanto pare le cose sono cambiate. Secondo alcuni rumors provenienti da produttori taiwanesi che collaborano con Asus, per conoscere il prossimo ZenFone sarà necessario attendere maggio o addirittura giugno del prossimo anno.

In effetti, l’evento Asus che si sarebbe dovuto tenere al prossimo CES è stato annullato. È immediato pensare che sia a causa del ritardo di presentazione del prossimo phablet dell’azienda.

Asus ZenFone 3 sarà presentato in ritardo per ragioni economiche

Gli amanti di smartphone e phablet dell’azienda possono dormire sonni tranquilli. Le ragioni dietro il ritardo di presentazione del prossimo phablet non sono legati a problemi di natura tecnica bensì economica.

Il prossimo ZenFone sarà equipaggiato con lettore di impronte digitali, sarà il primo device dell’azienda a possederlo. La politica dell’azienda rimarrà tuttavia quella di mantenere il miglior rapporto qualità prezzo possibile.

Per questa ragione Asus è intenzionata ad aspettare ancora per eseguire gli ordini di sensori d’impronte digitali. Il prossimo anno, i device equipaggiati con questa tecnologia aumenteranno ulteriormente passando dal 30% al 50%. Di conseguenza il prezzo dell’hardware è destinato a calare. Sarà allora che l’azienda taiwanese piazzerà il suo ordine di lettori d’impronte digitali da montare sul prossimo phablet top di gamma. Un po’ di pazienza, ne varrà sicuramente la pena!