Force Touch
Il Force Touch potrebbe essere la tendenza tecnologica del 2016

Con l’introduzione del Force Touch (o 3D Touch) sui propri iPhone, Apple ha nuovamente rivoluzionato il mercato della tecnologia mondiale. Questo era già successo poco meno di dieci anni fa con l’uscita del primo iPhone, considerato una novità vista la quasi assenza di tasti fisici, rimpiazzati dall’ormai diffusissimo touch screen. Secondo alcune previsioni potrebbe succedere qualcosa di analogo durante il corso del 2016.

Smartphone: 1 su 4 potrebbe avere il Force Touch

Secondo un nuovo interessante rapporto condotto da IHS ‘Calvin Hsieh, negli scaffali dei negozi di elettronica, il prossimo anno troveremo uno smartphone su 4 dotato di un display avente una tecnologia che lo rendi sensibile alla pressione. Secondo questo rapporto, un sempre più elevato numero di produttori di circuiti integrati starebbero sviluppando le proprie soluzioni per adeguarsi a questa nuova tendenza. Questo confermerebbe, quindi, il possibile aumento della domanda che i display dotati di tecnologia Force Touch potrebbero avere.

Chi sfiderà il 3D Touch di Apple?

Nel caso queste previsioni si concretizzassero, viene naturale chiedersi quali case tecnologiche adotteranno una tecnologia che sfidi il 3D Touch di Apple. Anche se al momento non è possibile carpire questo tipo di informazioni, è molto probabile che una vasta gamma di smartphone Android adotti in futuro una tecnologia simile.