razzismo

Facebook, in Germania i messaggi razzisti e lesivi della dignità umana saranno cancellati entro 24 ore ed i responsabili puniti.

Internet, soprattutto attraverso le piattaforme social, è il mezzo più utilizzato per diffondere informazioni, pensieri ed opinioni. Purtroppo, in moltissimi casi l’uso improprio del Web dà inizio a catene di odio, violenza e negatività. Spessissimo gli utenti, nascosti dietro pseudonimi, si sentono talmente protetti dall’anonimato da essere capaci delle ingiurie più atroci.

La Germania si è dimostrata piuttosto attenta all’andamento sbagliato che i social possono avere all’interno del paese. In particolare l’attenzione è rivolta ai messaggi di odio razziale che circolano su Facebook ed altre piattaforme online.

Già da diverso tempo Heiko Maas, ministro della giusta e della protezione dei consumatori, ha dichiarato pubblicamente di essere a lavoro per eliminare il razzismo dai social. Il suo pensiero è che la libertà di espressione finisca dove le parole espresse incitano alla violenza ed all’odio ledendo la dignità umana.

Facebook, in Germania saranno cancellati tutti i messaggi di odio razziale

Da settembre, Heiko Maas ha iniziato un lavoro di gruppo con Google, Twitter e Facebook che ha portato i primi frutti dopo soli 3 mesi. D’ora in poi i cittadini tedeschi avranno dei meccanismi molto rapidi per segnalare messaggi inadeguati ed offensivi. Tutte le segnalazioni saranno prese in carico da team di esperti informatici che provvederanno alla rimozione dei contenuti ritenuti effettivamente lesivi della dignità umana oltre a trasmettere i nominativi dei responsabili alle autorità competenti.

Leggi anche:  Facebook Messenger: i trucchi e le funzionalità che "forse" non conoscevi

La necessità di creare questo sistema di controllo si è resa ulteriormente necessaria dopo l’ondata di messaggi razzisti che ha invaso Facebook e gli altri social a danno degli immigrati che arrivano in Germania.