luna piena Natale

Luna piena la notte di Natale. Non accadeva dal 1977. Un’occasione da non perdere visto che la prossima volta accadrà nel 2034. Una concomitanza talmente rara che, facendo due calcoli, dal 1900 al 2099 si è verificata e si verificherà per sole otto volte.

Molti di noi sono cresciuti con l’immagine della slitta di Babbo Natale che si staglia con una luna immensa sullo sfondo. Bene, probabilmente la magica atmosfera natalizia di questo 2015 ci donerà un regalo in più da ammirare. La luna piena di Natale, ovviamente, non ha una portata scientifica di rilievo. Nel senso che a renderla speciale non è il fenomeno in sé, quanto la notte in cui illuminerà i nostri cieli.

Quel che di astronomico va segnalato è il passaggio della cometa Catalina. Come ogni Natale che si rispetti, infatti, anche questo non poteva deludere le aspettative ma, soprattutto, la tradizione. Tuttavia, il chiarore del nostro satellite potrebbe comprometterne la visione.

Nel corso dei giorni antecedenti il plenilunio, quindi già dal 23 dicembre, la Luna incrocerà la Aldebaran, una stella appartenente alla costellazione del Toro nonché la quattordicesima più luminosa del cielo notturno. Un fenomeno che si è già verificato alla fine dello scorso mese di ottobre. Si tratta di una gigante arancione, 500 volte più luminosa del nostro Sole e distante dalla Terra 65 anni luce. Uno spettacolo, quindi, davvero da non perdere.

Il momento cruciale del plenilunio sarà purtroppo in pieno giorno, ovvero alle 12:15 del giorno di Natale. Tuttavia, già la sera della vigilia in nostro satellite sarà ben visibile e suggestivo. Come abbiamo anticipato, infatti, l’ultima volta è accaduto nel 1977. Ad ogni modo, chi non vuole pazientare 23 anni per la prossima coincidenza, non dovrà far altro che lasciare il cenone natalizio per un spettacolo decisamente più affascinante.