twitter

Twitter protegge i suoi utenti e lancia l’allarme contro i possibili attacchi informatici governativi.

La questione dello spionaggio governativo tramite Internet è oggetto di non poche questioni a livello mondiale. Più di una volta diversi governi hanno ottenuto informazioni personali tramite la forzatura di account o l’intercettazioni di conversazioni tramite i più svariati servizi di messaggistica instantanea. Twitter pare aver deciso di non essere più compiacente nei confronti delle forze superiori ed ha iniziato, a sorpresa, a rendere noto ai suoi utenti quando i loro account sono stati violati.

Twitter ha reso noto a 15 utenti che il loro account è stato forzato dal governo

Venerdì sera, senza che nessuno lo potesse prevedere, il team di Twitter ha inviato 15 notifiche a 15 diversi utenti. Il contenuto della notifica era relativo alla possibilità che le forze governative avessero deciso di forzare l’account degli utilizzatori in questione. Il social network ha specificato di non sapere con certezza se il tentativo fosse andato a buon fine o meno e, soprattutto, quali dati potrebbero essere stati rubati. Twitter ha anche aggiunto che gli utenti a rischio farebbero bene a navigare utilizzando il browser Web “Tor” noto per la possibilità di girare su Internet in totale anonimato. Un consiglio davvero singolare, considerando gli usi che in genere si fanno di questo navigatore. Di certo, è difficile aspettarsi che un social network arrivi a consigliarne l’utilizzo.