pixel c android
Il tablet Pixel C di Google

Il team Google che si occupa dell’ultimo tablet ibrido Pixel C ha annunciato l’arrivo della funzione multi-window nella prossima major release di Android. La bella notizia è stata data durante una sessione di domande su Reddit, a cui hanno risposto direttamente gli sviluppatori del dispositivo. Questa, però, non è l’unica sorpresa positiva in arrivo.

La gestione multi-windows è arrivata su Apple con l’ultima versione di iOS ed era già stata integrata da Samsung diversi anni fa. Microsoft, poi, ne ha sempre fatto un punto di forza, ma Google, stavolta, non è riuscita a stare al passo con i tempi. Il sistema Android stock, infatti, era stato ampiamente criticato da quegli utenti che si servivano di tablet e smartphone principalmente per la produttività. La mancanza di applicazioni ottimizzate per questo genere di diagonali e l’impossibilità di gestire le finestre multiple erano state una grave carenza per Google. Adesso, però, con la prossima major release chiamata “Android N“, il sistema multi-window verrà finalmente integrato. Assieme ad esso arriveranno anche lo sblocco del bootloader, un supporto al rilevamento “Ok Google” e aggiornamenti mensili. Pixel C, infatti, farà parte dell’Android Open Source Project e potrà essere quindi assimilato ai dispositivi Nexus.

Leggi anche:  Galaxy Note 8: rilasciato il nuovo aggiornamento con tante novità