Google Pixel C

Un dispositivo portatile ibrido rilasciato per contrastare il primato di tablet ben più avviati, quali Microsoft Surface Pro 4 e iPad Pro di Apple. Sviluppato per Android, Google presenta il suo Pixel C, già passato attraverso il benchmarking di GFXBench e Geekbench e ora, a quanto pare, finalmente disponibile per l’acquisto.

Chi vorrà provare il nuovo Pixel C potrà acquistarlo direttamente sul Google Store. Si vociefra sia il primo tablet che la società di Mountain View abbia progettato e prodotto in completa autonomia. Rumors di alcuni giorni fa, inoltre, avevano dato per certo il rilascio proprio l’8 dicembre. Promessa che, quindi, non è stata lasciata disattesa.

Alcune delle specifiche tecniche e delle caratteristiche del dispositivo sono già state rese note attraverso l’annuncio ufficiale che è seguito alla presentazione del tablet. I risultati dei benchmark, dal canto loro, hanno fornito ulteriori ed interessanti informazioni su ciò che gli utenti potranno aspettarsi da Google Pixel C. E ora che il dispositivo è stato finalmente lanciato, è decisamente giunto il momento di fare la sua “conoscenza”.

Specifiche tecniche

Google Pixel C avrà un processore NVIDIA Tegra X1. Il suo sistema operativo, invece, sarà Android 6.0 Marshmallow. Il tablet di Big G sarà accompagnato da 3 GB di RAM, non moltissimi, tanto da renderlo un dispositivo “in bilico” tra un device dedito alla produttività o al puro divertimento. Con un display di 10,2 pollici, la sua risoluzione si attesta attorno ai 2560 x 1800. Inoltre, sarà provvisto di una porta USB di tipo C per consentire il facile collegamento dei cavi. La sua tastiera magnetica, infine, è collegata al device tramite Bluetooth. Pixel C è dotato di una fotocamera posteriore da 8 MP, mentre quella anteriore è da 2 MP.

Google Pixel C è disponibile sia nella versione da 32 GB che 64 GB, il cui prezzo è rispettivamente di 499 e 599 dollari. La sola tastiera dock costa 149 dollari. È disponibile in diversi paesi, tra i quali Australia e Stati Uniti, Canada e Hong Kong, mentre in Europa, escludendo l’Italia, sarà acquistabile in Francia e Germania, Austria e Belgio, Irlanda e Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna e Svizzera.