E-Tab

E-Tab è un tablet dual boot, in pratica è dotato di un doppio sistema operativo, realizzato dall’azienda italiana Microtech che lo ha disegnato e poi fatto produrre in Cina. Il doppio sistema operativo prevede la coesistenza di Android e Windows.

Esistono diverse versioni dell’E-Tab, noi abbiamo provato quella che vede vivere insieme Remix OS basato su Android 4.4 KitKat e Windows 10. Fino a non molto tempo fa si pensava fosse impossibile far convivere due sistemi operativi differenti per via delle licenze. Ormai i tablet dual boot si stanno diffondendo e Microtech si è lanciata nell’avventura portando in Italia un prodotto molto interessante.

Dispaly, dimensioni, materiali.

Etab (7)

L’E-tab è un tablet realizzato in alluminio sabbiato che conferisce al dispositivo un aspetto molto accattivante e fornisce anche una buona presa. Il form factor è quello tipico in 4:3 delle diagonali da 9.7 pollici IPS. La risoluzione del display è molto alta 2048×1536 pixel e una brillantezza da ben 300 Lumen. Questo significa una densità di pixel elevata, per questo tipo di schermo, con 264 PPI.

Etab (4)

Manca il sensore di luminosità, mancanza poco sentita perché difficilmente, viste le dimensioni, il tablet si porta in giro. I colori sono buoni e il vetro anteriore ricopre tutta la superficie del device. Gli unici tasti fisici sono quelli del volume e del tasto di accensione/sblocco.

Etab (2)

Il peso di 498 grammi e le dimensioni di 169,4 x 240 x 7.9 mm non lo rendono molto maneggevole, ma la dimensione della diagonale non lascia intendere altrimenti. La qualità costruttiva è indiscutibile e la scelta fatta sui materiali è oltremodo azzeccata, unica parte in plastica la troviamo in corrispondenza delle antenne sulla cover posteriore.

Etab (9)

Le cornici sono abbondanti, ma con un display del genere è comprensibile per aumentare la presa sul tablet. Il display ha una risoluzione elevata e ne guadagna la piacevolezza di utilizzo.

E-Tab

Hardware e software.

Il processore è un quad core Intel Bay Tray-T Z3736F a 64 Bit realizzato a 22nm operante ad almeno 1.33 GHz (turbo fino a 2.16 GHz). Ci sono 2GB di RAM e 32GB di memoria interna che sono in gran parte occupati visto che devono contenere due sistemi operativi, comunque è presente lo slot per microSD fino a 32GB in ambiente Remix (o Android) e fino a 128GB in ambiente Windows.

Screen Etab (4)

Non c’è una particolare personalizzazione da parte di Microtech sia per la versione Windows che per quella Android con Remix OS unico sistema basato sull’open source di Mountain View specifico per i tablet.

Screen Etab (1)

L’esperienza di utilizzo si divide, quindi, tra due sistemi molto interessanti. Windows 10 è il nuovo sistema di Microsoft che ormai è diventato noto a tutti grazie alla possibilità di scaricarlo gratuitamente. Windows è di certo il sistema di lavoro per eccellenza se si tratta di utilizzare software come Word, Excel (anche se disponibili pure per android) e per la produttività in generale e ancor di più su un tablet come l’E-Tab che consente di poter associare una tastiera per ottenere un vero mini pc.

Remix OS è, invece, una scoperta. Un sistema adatto all’utilizzo su tablet, novità assoluta per Android. Sono molte le cose che risultano di rilievo nell’uso quotidiano del dispositivo con tale sistema operativo. Tra le tante la possibilità di poter agganciare alla Taskbar, proprio come avviene sui PC Windows, le app, il multitasking e utilizzare mouse e tastiera.

La batteria montata sull’E-Tab è da ben 8000 mAh. Consente di superare tranquillamente la giornata di uso intenso anche se si cambia spesso sistema operativo passando da uno all’altro si ha una minore durata della batteria soprattutto navigando in 3G.

Fotocamera e multimedia

La fotocamera è da 2MP e quella posteriore da 5MP. Come spesso accade con i tablet le fotocamere non offrono grandi possibilità e l’E-tab non fa eccezione, appena sufficienti.

L’audio dello speaker di sistema è molto basso, peccato perché è ottima la riproduzione dei video fino alla risoluzione 2K con un display che riflette leggermente perché il vetro protettivo non vi aderisce perfettamente.

Connettività, rete e browser

Dotato di WiFi 802.11 b/g/n operante sulla banda di frequenza 2.4 GHz/5 GHz (sui 5 GHz è disponibile solo nella versione con Android e Remix OS), bluetooth 4.0, GPS, rete dati 3G con cui poter anche telefonare.

Screen Etab (3)

Il browser proprietario è ben fatto, buona la grafica e la barra laterale di accesso alla versione desktop e alle impostazioni. La navigazione non è il massimo con l’apertura delle pagine soddisfacente, ma con troppi lag.

Parte telefonica e messaggistica.

Con l’E-Tab è possibile effettuare chiamate e inviare SMS. Buona la qualità delle chiamate con le cuffie e anche tramite il vivavoce, in quest’ultimo caso l’audio ha un volume troppo basso. Il tastierino numerico consente la ricerca rapida in rubrica.

Screen Etab (3)

Oltre alle chiamate è possibile inviare anche SMS ed MMS con la tastiera classica di Kitkat. È disponibile un client mail per la gestione delle cartelle IMAP e POP3.

Conclusioni

L’E-Tab di Microtech ha una buona qualità costruttiva e un ottimo display con livelli di luminosità molto alti e colori naturali. La vera novità del tablet sta nel dual boot con Remix OS, basato su Android 4.4 KitKat, e Windows 10.

In un solo tablet due sistemi operativi che si completano. Il primo, Remix OS, dotato di tutta la versatilità di Android con tutte le applicazioni disponibili. Il secondo, Windows 10, con tutta la sua capacità produttiva e di sincronizzazione con i pc Windows.

Dunque, un device completo che è possibile associare anche ad una tastiera e ad altri accessori che Microtech ha pensato per l’E-Tab. Il prezzo parte dai 318€.