xiaomi

Xiaomi sarebbe decisa a lanciare il suo primo computer portatile. Un PC molto simile al Mac Book Air ma, soprattutto meno costoso.

Xiaomi ha iniziato a produrre smartphone ed accessori in sordina ma, ci è voluto poco perché gli utenti iniziassero ad apprezzare il rapporto qualità/prezzo dei suoi prodotti.

Il produttore cinese pare essere intenzionato ad entrare anche nel mercato dei PC con un prodotto che sicuramente attirerebbe molti utenti. Si tratta, al momento, solo di rumors derivanti dal sito web Gizmochina. Se tuttavia dovessero essere confermati, Xiaomi potrebbe lanciare un prodotto molto interessante.

L’idea dell’azienda sarebbe quella di produrre un PC dal design molto simile a quello degli Apple MacBook Air. Un prodotto piccolo, sottile e molto leggero. La dimensione del display potrebbe essere compresa fra i 12,5″ ed i 13,3″. Il materiale principale di costruzione sarebbe l’alluminio, proprio come per il “prodotto ispiratore”. Il lancio del prodotto è previsto per il secondo semestre 2016.

Xiaomi potrebbe lanciare un portatile ma, con sistema operativo basato su Linux

Se i rumors si rivelassero attendibili, l’azienda cinese sarebbe a buon punto con la produzione del suo computer ultra portatile oltre che ultra economico. Il sistema operativo che potrebbe essere scelto da Xiaomi tuttavia rischierebbe di incontrare il malcontento di una grande parte del pubblico. L’OS con cui i portatili potrebbero essere equipaggiati non sarebbe né Windows né tantomeno Chrome OS o OSX. Xiaomi sarebbe orientata verso un sistema operativo completamente open source basato su Linux. 

Leggi anche:  IPhone 7: è lo smartphone più venduto al mondo nel 2017

Al momento si tratta ancora di notizie volanti che attendono conferme ufficiali. Se i rumors si rivelassero, anche solo in parte, veri saremmo davanti ad un anno molto importante per Xiaomi ed i suoi stimatori.