street view
Il Trekker, lo zaino con fotocamere usato da Google Street View

In vista della Cop21, la Conferenza Onu sul clima, Google Street View ha pubblicato le foto realizzate grazie ai trekker nel blog di Google Maps. Nell’articolo di Big G si legge: “Stiamo trasformando le auto di Street View in vere e proprie piattaforme di monitoraggio ambientale.” Le foto, infatti, provengono dagli angoli di tutto il mondo e documentano i cambiamenti dell’ecosistema causati dai cambiamenti climatici.

Il nuovo servizio di Street View si concentra sull’impatto del riscaldamento globale sulla natura e sui grandi sforzi richiesti alle organizzazioni ambientaliste che lavorano per la salvaguardia del pianeta.
Grazie al trekker, lo zaino con le fotocamere di Google, si è potuta immortalare la confusione degli orsi polari di Churchill nella ricerca per il ghiacchio. Nella California centrale, invece, è stata evidenziata la grossa riduzione nel numero delle querce blu per merito degli scienziati di Nature Conservancy. L’Amazonas Sustainable Foundation ha svelato al mondo la situazione pericolosa in cui si trovano la foresta pluviale e il resto dell’Amazzonia. L’Environmental Defense Fund, infine, si è servita di Google Street View per documentare le perdite di metano in varie città americane. Questo foto ci permettono di esplorare più a fondo l’impatto dei cambiamenti climatici sulla natura. La loro particolarità, infatti, sta nell’essere state scattate in punti inaccessibili dalle auto.