te lo regalo se vieni a prenderlo

Te lo regalo se vieni a prenderlo“, Facebook ha deciso di riconoscere ufficialmente l’iniziativa di Salvatore Benvenuto.

Facebook pullula di gruppi dove gli iscritti vendono, regalano o barattano oggetti di ogni tipo. Questa modalità, nemmeno troppo insolita, di utilizzare il social network ha iniziato a prendere piede da qualche tempo. Gli utenti di diverse città si riuniscono in pagine o gruppi Facebook all’interno dei quali cercano di dare nuova vita agli oggetti che non utilizzano più.

Zuckerberg ha colto presto il potenziale di questa realtà ed ha adeguato la sua piattaforma in modo che sia possibile, all’interno di gruppi speciali, creare dei veri e propri annunci di vendita. Questi ultimi possono essere gestiti proprio come quelli che si è soliti pubblicare su Subito.it piuttosto che Ebay.  Il progetto “Te lo regalo se vieni a prenderlo” è tuttavia qualcosa di diverso, ha il sapore di solidarietà ed attenzione all’ambiente.

“Te lo regalo se vieni a prenderlo” sarà ora riconosciuto ufficialmente da Facebook

Il progetto è nato quattro anni fa dalla volontà di Salvatore Benvenuto, un ragazzo svizzero desideroso di creare una realtà dove gli oggetti usati potessero trovare nuova vita. L’iniziativa, utilizza la piattaforma Be New People e consente agli utenti iscritti di poter caricare gli oggetti che non desiderano più in modo che qualcun altro interessato possa accordarsi per prenderlo.

Simone Benvenuto ha creato anche una pagina Facebook ufficiale di “Te lo regalo se vieni a prenderlo” ed ha raggiunto in poco tempo i 29000 like. Inoltre, le interazioni con i tanti gruppi di scambio esistenti sul social ha portato il progetto ad avere una portata considerevole. Per questo motivo, Zuckerberg ha deciso di supportare ufficialmente il progetto. Le modalità con cui Facebook darà il contributo all’iniziativa non sono ancora chiare, bisognerà attendere le prossime mosse del team del social network.