apply pay

Apple Pay sarà disponibile anche in Cina a partire dal prossimo anno.

Il gigante della mela morsicata ha iniziato ad attivare il suo servizio di pagamenti senza carte fisiche negli Stati Uniti prima ed in Inghilterra recentemente. Riuscire a diffondere Apple Pay non è semplice perché implica accordi con diversi istituiti bancari. Per questo motivo la diffusione è molto lenta. Anche Samsung ha coperto, per il momento, solamente la Corea del Sud e gli Stati Uniti.

Una grossa novità pare però arrivare da casa Apple. Dopo una fase di stallo dovuta al blocco delle trattative, il gigante di cupertino pare aver raggiunto un accordo con i quattro istituti bancari più importanti della Cina. Per questo motivo, Apple Pay sarà presto disponibile anche nel paese asiatico. La data ufficiale di lancio sembra essere prevista per il prossimo febbraio ma, non ci sono ancora certezze in merito.

Apple Pay, disponibile anche in Cina il servizio di pagamenti contact less

Apple è molti interessata al mercato orientale cinese. Per questo motivo, la possibilità di rendere disponibile Apple Pay anche in Cina appare come un obiettivo molto interessante.

Di recente, l’azienda della mela morsicata ha aperto diversi punti vendita nella Repubblica Popolare Cinese. Analizzando i dati di vendita, Apple è sicura che nel giro di pochi anni la sua quota di mercato cinese supererà quella statunitense.