ZyXEL

ZyXEL, produttore specializzato in soluzioni di networking, wireless, security e connettività, ha avuto l’onore di essere stato scelto dal Museo Egizio per avviare un progetto tecnologico di ammodernamento di uno dei siti culturali più importanti e visitati in Italia.

L’archeologia che incontra la tecnologia, dunque. Tanto che il vendor ha creato un’infrastruttura wireless a seguito di una profonda ristrutturazione degli ambienti, al fine di implementare l’accessibilità in tutte le aree espositive.

Un’inaugurazione del Museo Egizio in chiave moderna avvenuta a inizio aprile di quest’anno e che ha portato con se’ tutta una serie di servizi sfruttabili attraverso il Wi-Fi. Inoltre, è stato necessario separare questa rete virtuale (VLAN) dall’altra, presente e dedicata solo ai dipendenti del Museo.

Un lavoro molto delicato eseguito da ZyXEL nell’allestire il servizio di connettività, networking e security. E che si è spinta oltre, ovvero al rispetto dell’estetica degli ambienti nascondendo opportunamente alla vista dei visitatori alcuni AP o personalizzandoli con il colore delle sale espositive in cui sono stati installati.

Una cultura dell’accoglienza che ZyXEL non perde occasione di dimostrare e, da specialista in apparati e sistemi per l’accesso ad Internet quale è, ha messo a disposizione le proprie competenze e soluzioni per le strutture ricettive che fanno della connettività un servizio distintivo e indispensabile per rispondere alle esigenze della clientela.

Nel comunicato stampa diramato da ZyXEL, viene riportato quanto espresso dalla Fondazione Museo delle Antichità Egizie: “L’inaugurazione del Museo Egizio, il 1°aprile 2015, è stata il frutto di un grande progetto di rifunzionalizzazione, restauro e messa in sicurezza. Il nuovo Museo Egizio crede fermamente nell’importanza dell’accessibilità sia da un punto di vista intellettuale sia da un punto di vista materiale. Consci che queste si possano realizzare anche dotandosi di un’infrastruttura wireless in tutte le aree espositive siamo lieti di poter contare, in questa sfida, su ZyXEL e i suoi servizi”. E, ancora, come chiosa della soddisfazione raggiunta con la tecnologia che permea il museo stesso, Valerio Rosano, Sales&Marketing Manager di ZyXEL, afferma: “Siamo fieri che il Museo Egizio abbia scelto ZyXEL per contribuire all’attualizzazione dei suoi canali di accesso e soprattutto che le soluzioni adottate, che spaziano in tutti gli ambiti del nostro business, possano essere messe al servizio di un polo turistico altamente strategico e funzionale non solo per il territorio locale ma per tutto il Paese. La tecnologia Wi-Fi  incrocia la storia scrivendone un nuovo capitolo e ZyXEL è pronta a porre la propria firma in questo importante processo che si è avviato”.