Galaxy S7

I rumors sono già tanti su quelli che saranno gli smartphone che si sfideranno nel 2016, il Galaxy S7 e iPhone 7. Di nuovo Apple e Samsung a confronto, il prossimo anno si annuncia infuocato e ricco di novità.

I top di gamma osservati speciali, anche per il 2016, sono ancora loro, i due top di gamma di Samsung ed Apple. La sfida non sarà immediata visto che l’arrivo sul mercato differisce di alcuni mesi. Samsung potrebbe presentare il nuovo Galaxy S7 già a gennaio, in anticipo rispetto al solito appuntamento di febbraio di Barcellona, mentre l’iPhone 7 arriverà come al solito nel mese di settembre.

Entrambi i colossi dovrebbero apportare alcune sostanziali novità ai propri device o, almeno, questo sperano i fan che sognano sempre novità eclatanti per lo smartphone dei sogni. In realtà, spesso, le cose non vanno in questa direzione rimandando alla versione successiva, o addirittura oltre, l’attesa novità tanto sperata.

È probabilmente il caso dell’iPhone 7, negli ultimi giorni si è sentito parlare di display AMOLED (di Samsung?) per il nuovo dispositivo di Apple. In effetti a Cupertino ci stanno pensando, ma per vedere tale display su un iPhone bisognerà aspettare il 2017.

A livello di speculazioni poi si inseriscono la possibilità di vedere 3GB di RAM sulla versione Plus da 5,5 pollici e l’impermeabilità. Difficile il primo caso in quanto sappiamo come Apple sia restia ad aumentare a livello hardware i propri device perché ne trae meno ricavi. Più probabile l’impermeabilità anche se la vedo dura.

Un’altro aspetto di cui si è discusso molto è lo spessore dei nuovi iPhone che dovrebbe aggirarsi sui 6-6,5 mm, molto sottili, ma quanto inciderà sulla batteria? E, infine, il tasto Home dovrebbe scomparire del tutto. Anche questa sembra più una mera speranza che una possibile soluzione.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8 si tinge di rosso: eccolo in questa versione natalizia

Per quanto riguarda il diretto rivale i rumors lasciano il posto a qualcosa di più reale come la presenza del processore di Qualcomm, lo Snapdragon 820, il meglio della tecnologia dei microchip (per il momento solo sulla carta). Come al solito avremo anche una versione con processore prodotto in casa dal colosso sudcoreano, l’Exynos 8890.

A parte la cover con tastiera fisica che abbiamo già visto per il Note 5 il Galaxy S7 potrebbe montare il primo display 4K dell’azienda, bisognerà vedere poi quanto andrà ad incidere sulla batteria che rimarrà fissa come rimarrà la nuova caratteristica di non utilizzare più SD esterne. A parte le specifiche tecniche sarà molto importante verificare quanto Samsung riuscirà a migliorare il software e a sfruttare al massimo tutta la potenza messa a disposizione dall’hardware. La parola d’ordine dovrebbe essere equilibrio. Molto è stato fatto fino ad oggi alleggerendo l’interfaccia che non è più quella che troviamo sul Galaxy S4 o anche sul Galaxy S5, i due Galaxy Tab S2 ne sono una dimostrazione.

Dunque, molto interessante la sfida tra i due giganti del settore mobile. Interessante vedere come entrambi convergano l’uno verso l’altro, batteria fissa e assenza di slot per microSD per Samsung e display AMOLED, aumento della RAM, estetica per Apple.