Easeus Data Recovery Wizard

Un software di ripristino dei file in modo gratuito per pc e mobile. Parliamo di Easeus Data Recovery Wizard, disponibile anche in versione italiana e che noi di TecnoAndroid abbiamo avuto modo di provare. Un sistema estremamente facile per recuperare tutti quei file che, inavvertitamente, possono venire persi a causa di crash informatici o cancellati per distrazione.

Niente più timori di perdere immagini o video o, ancora, tutto il repertorio musicale. Easeus Data Recovery Wizard, infatti, funziona “settore per settore”. Ovvero, permette di recuperare solo quel che l’utente richiede venga recuperato. La sua versione gratuita, lo specifichiamo, prevede la possibilità di un upgrade alla versione illimitata.

Vediamo come funziona

Innanzitutto, occorre dire che l’utenza cui è indirizzato il software è eterogenea, quindi prevede il suo utilizzo da parte di esperti e non. Ad ogni modo, è molto potente e intuitivo da usare. La procedura da seguire, infatti, prevede tre soli passaggi.

Il programma fa tutto da solo. Dopo aver scaricato il software, l’installazione è il passo successivo. Per fare in modo di non sovrascrivere i dati, bisognerebbe avere l’accortezza di non installare il programma laddove si intende recuperare i dati. In questo caso si potrebbe effettivamente perdere tutto.

La sua installazione è uguale a quella di qualsiasi altro programma per Windows ed è guidata. Successivamente, si accede alla procedura in tre fasi del programma:

Prima fase: Quali sono i dati da recuperare

Dopo che si è aperto il programma, apparirà la schermata dalla quale è possibile selezionare il tipo di file che si intende recuperare. Non occorre far altro che spuntare le caselle prescelte in modo tale che, in fase di scansione, il software non “cerchi” anche negli altri file. Se poi si conosce già il tipo di file da recuperare (immagini, video, musica, documenti, email), restringendo il campo di ricerca, è possibile deselezionare i tipi di file che non interessano. Questa manovra ridurrà i tempi di scansione.

recover-word-file-step1

Seconda fase: Scelta del disco dal quale ripristinare

In questa fase, occorre semplicemente scegliere il supporto di memoria nel quale attivare la scansione (disco fisso, partizione, scheda di memoria o chiavetta usb). Dopo averlo selezionato, premere il tasto di avvio della scansione.

recover-word-file-step2

Ultima fase: Trovare e Ripristinare i file

In quest’ultima fase, Easeus Data Recovery Wizard Free è in grado di eseguire la scansione rapida, organizzando i risultati in base al percorso, al tipo e alla data dei file. È durante questa procedura che occorre selezionare il criterio preferito e selezionare, spuntando le relative caselle, i file che si desidera ripristinare. Nel caso in cui una sola scansione non basti a cercare quanto richiesto, si può procedere ad eseguire quella “approfondita”. Una volta trovati i file, dunque, sarà sufficiente (e intuitivo) premere il tasto “Recuperare”. Dopo che si sarà aperta una finestra, occorrerà salvare i file, scegliere il percorso e cliccare su “salva”.

recover-word-file-step3

I file da ripristinare possono essere di vario tipo: dai documenti Microsoft Word ai video, dalle immagini, alle email. Ogni cosa può essere ripristinata. Il tutto, lo specifichiamo, entro i 2 GB. Ad ogni modo, sempre sufficienti. Un software, dopo le dovute valutazioni, che ci sentiamo di consigliare e di tenere sempre pronto all’uso.