veer contact widget

Veer contacts widget è l’app che tutti stavamo aspettando: grazie ad un widget, l’utente sarà in grado di avere accesso facilitato a tutte le altre applicazioni scaricate su smartphone e tablet. Il tutto, dunque, velocizzerà le operazioni che normalmente chiunque compie tra le diverse app a disposizione.

L’idea è di una neonata startup italiana, Code Atlas, che si diletta nello sviluppo di applicazioni per dispositivi mobili. Sono tre ragazzi alla guida di questa giovane iniziativa nostrana e il successo pare essere già evidente. Sì, perchè l’utente odierno, già abituato all’intuitività dei dispositivi elettronici, è sempre più incline alla ricerca di ulteriori funzioni che, con un semplice gesto, soddisfino la richiesta.

Vediamo come funziona

In realtà, c’è da precisare che le app sono due. Una si chiama Veer, appunto, e l’altra VeerCards. Il loro funzionamento è molto semplice e complementare.

Veer contacts widget

Le azioni quotidiane che un utente compie sul proprio smartphone sono quelle relative alle chiamate e all’invio di messaggi. Veer, dunque, ne velocizza la loro esecuzione rendendo accessibili le due azioni semplicemente attraverso un tap sullo smartphone.

Veer contacts widget

L’app è molto semplice da utilizzare. Una volta installata consente di poter associare fino a 5 nomi a cui poter associare altrettante applicazioni. Nella versione Premium (in arrivo) sarà possibile associare più contatti e più azioni. Inviare SMS, chiamare o contattare su Whatsapp un nome della rubrica sarà velocissimo e a portata di pollice.

Veer contacts widget

Se, dunque, consultare la rubricha risulta spesso noioso, questa pratica interfaccia fa in modo di associare le azioni quotidiane più frequenti associandole ai nomi dei contatti memorizzati nello  smartphone. Ad esempio, le icone delle chiamate e dei messaggi verranno associate al nome con il quale siamo soliti interagire di più.

Veer contacts widget

L’applicazione, in pratica, si presenta come un widget non invadente che sovrappone o accosta icone a contatti. Il tutto a portata di tocco sul display. Questa efficace interfaccia, dunque, circolare nella forma, è governata dal trascinamento che noi operiamo quando cerchiamo il servizio di cui abbiamo bisogno.

Leggi anche:  Android, finalmente il pulsante "Controlla aggiornamenti" è attivo

Screen Veer contacts widget (5)

Insomma, un modo molto semplice per utilizzare il nostro amato smartphone. Già di per sé concepito per un utilizzo intuitivo, lo scopo di Veer è l’ottimizzazione del tempo dell’utente, attraverso un tocco di pollice.

Per quanto riguarda Veecards, certo questa app non può deludere le aspettative. Si tratta di una funzione gemella a quella che abbiamo conosciuto e avuto modo appurare con Veer. Con questa, infatti, l’utente può sbizzarrire la propria fantasia e creare dei veri e propri biglietti da visita per i contatti della nostra rubrica. Anche questa app è molto semplice da usare: a contatto corrisponde una “business card”, un biglietto da visita appunto, che appare direttamente sullo schermo del dispositivo. Ogni qualvolta si apporteranno delle modifiche alla rubrica telefonica, mediante il cloud questi verrano aggiornati su tutti i dispositivi di cui si dispone.

Come abbiamo visto, dunque, sia Veer che VeerCards sono semplici da utilizzare e pienamente in grado di modificare l’interfaccia del nostro dispositivo Android (sebbene siano disponibili entrambe anche su App Store). Inoltre, l’utente può usufruire dell’archiviazione sul cloud e di aggiornamenti periodici che l’app rende sempre fruibili.

È possibile scaricare l’app per Android dal Play Store in modo gratuito con acquisti in app. Veer ha un peso di soli 3,5MB ed è compatibile con tutte le versioni Android dalla 4.0 in poi.

[pb-app-box pname=’it.codeatlas.android.veer’ name=’Veer contacts widget’ theme=’discover’ lang=’it’]