Galaxy S7
Il Samsung Galaxy S7 potrebbe essere disponibile in una Premium Edition.

Continuano a circolare con cadenza quasi quotidiana le voci riguardanti il Samsung Galaxy S7. La Premium Edition dello smartphone made in Korea potrebbe essere fornito di un processore da ben 14 core e di un moderno display con risoluzione 4K.

Come sarà fatto il Galaxy S7, il nuovo top di gamma di casa Samsung atteso da tutto il mondo? Lo smartphone potrebbe essere presentato al pubblico in anticipo rispetto ai tempi previsti, forse già nel mese di febbraio 2016. Nel frattempo, emergono i primi particolari su una possibile Premium Edition, che potrebbe essere caratterizzato da specifiche tecniche ancora più entusiasmanti.

Il Samsung Galaxy S7 Premium Edition potrebbe disporre di un processore più potente rispetto a quello della versione classica. Infatti, si parla di un Exynos 8890, dotato di una scheda grafica Mali T880 e coadiuvato da un chip formato da ben 14 core. Non si sa ancora se sia possibile una dotazione di questo tipo, anche se gli sviluppatori affermano che la GPU potrebbe arrivare fino ad un massimo di ben 16 core senza troppe difficoltà. Il processore Exynos dovrebbe essere presente in tutti i device ad eccezione di quelli in vendita in Cina e Stati Uniti, dove l’azienda dovrebbe optare per un Qualcomm Snapdragon 820.

Leggi anche:  Galaxy Note 8 e iPhone 8 Plus hanno le migliori fotocamere del 2018

Fino ad oggi, si tratta solo di una voce tramandata da una pagina Weibo, ma nelle prossime settimane potrebbero esserci ulteriori riscontri. Il Galaxy S7 Premium Edition potrebbe disporre anche di un display con risoluzione massima 4K, affiancato da una fotocamera da 20 megapixel fornita di una coppia di lenti. Vedremo come andrà a finire, anche se i primi rumors parlano di una versione speciale riservata al mercato della Corea del Sud.