Google Play Books
La nuova modalità di lettura dei fumetti (scroll verticale) su Google Play Books

Google Play Books si aggiorna per agevolare la lettura dei fumetti su smartphone e tablet aggiungendo nuove funzionalità tra cui scroll verticale, ricerca rapida, suggerimenti e reminder per non perdere le proprie serie preferite.

Google Play Books: aggiornamento dedicato ai fumetti 

Che sia una risposta alle recenti disavventure con scrammer e malware o alle altre app specializzate in lettura di fumetti da mobile, lo Store dedicato ai libri Google Play Books ha riservato un intero aggiornamento proprio ai comics.

Google Play Books è sicuramente una buona app, gratuita, intuitiva e solitamente già installata sui dispositivi Android. Tuttavia finora non consentiva operazioni al dire il vero molto utili, come organizzare libri e fumetti in cartelle o modificare i pdf.

Grazie al nuovo aggiornamento invece gli appassionati di fumetti potranno finalmente veder migliorata la propria esperienza di lettura. Una prima novità riguarda l’aggiunta dello scroll verticale – sul modello di altre app dedicate come Verticomics. Per attivarlo, i lettori non dovranno fare altro che ruotare i propri device in orizzontale (modalità panoramica) e scorrere l’intera storia in verticale, senza bisogno di panning.

Migliorata anche la navigazione nello Store grazie a ricerche più accurate, consigli personalizzati (in via di sviluppo), reminder per non perdere le proprie serie preferite e gestione dei contenuti scaricati.

“Sul Google Play Store stiamo offrendo una nuova destinazione per i fumetti e una quantità di pagine splendidamente curate dedicate alle serie che potranno essere organizzate nello Store”, ha dichiarato Greg Hartrell, il Senior Product Manager del Google Play Books.

Considerando che l’aggiornamento, attualmente, è previsto solo per alcuni Paesi (USA, Canada, Australia, UK, India, Singapore, Irlanda, Nuova Zelanda e Sud Africa) – Italia esclusa quindi – e riguarda esclusivamente gli utenti Android, ci si aspettava forse qualcosa di più da Big G.

Resta comunque una bella notizia per gli appassionati di fumetti e speriamo di poter presto provare il nuovo Google Play Books anche in Italia.