microsoft
Microsoft Surface Book

Sembra che dovremo attendere ancora un po’ prima di poter mettere le mani sul nuovissimo Surface Book di Microsoft. Già disponibile oltreoceano, il nuovo notebook dell’azienda di Redmond arriverà in Europa, precisamente in Inghilterra, solamente ad aprile 2016.

Durante l’evento di presentazione dei nuovi dispositivi Windows 10 lo scorso 6 ottobre, Microsoft ha spiazzato tutti presentando ufficialmente il Surface Book, il primo laptop interamente progettato e realizzato dall’azienda che andrà ad affiancare il Surface Pro 4 nella gamma dei convertibili. Il notebook “che diventa un tablet” è già disponibile negli Stati Uniti dallo scorso 26 ottobre e in Australia da domani 12 novembre, mentre per l’Europa dovremo attendere fino alla primavera 2016.

Microsoft Surface Book in Europa ad aprile?

Sembra che Microsoft abbia intenzione di lanciare il Surface Book nel mercato inglese a partire dal prossimo aprile, con ben 6 mesi di distacco rispetto alla release americana. Le ragioni dietro questa scelta non sono conosciute: probabilmente l’azienda vuole puntare prima sul Surface Pro 4 nel nostro mercato per poi offrire un laptop convertibile di fascia più alta per coprire il periodo primaverile.

Leggi anche:  Intelligenza Artificiale: Google AI vs Siri vs Bing, chi vincerà?

Il Surface Book è davvero un mostro di potenza grazie ai processori Intel Core i5 o i7 di ultimissima generazione, a seconda della versione scelta, con scheda grafica HD520 integrata. La memoria RAM sarà di 8 o 16 GB con memoria interna pari a 128GB o 1 TB sotto forma di SSD ultraveloce. Il pannello frontale è un ampio display da 13.5 pollici con risoluzione elevatissima (3000 x 2000 pixel), ed il tutto è racchiuso nel peso complessivo di appena 1.5 kg.

Come tutte le cose belle, però, il prezzo da pagare è alto. Microsoft Surface Book parte in America da un prezzo di circa 1500 dollari per la versione “di base” e sale fino a oltre 2000 dollari per la variante di fascia più alta. Come sempre in questi casi, il prezzo da noi viene trasposto 1:1, quindi aspettatevi un costo finale simile a quello che avete appena letto, con la parola euro invece di dollari.