Oukitel
Oukitel K6000 resiste anche al fuoco!

I vertici di Oukitel le provano davvero tutte. L’ultima idea riguarda il test di resistenza al fuoco al quale è stato sottoposto il nuovo smartphone K6000.

Oukitel K6000 è capace davvero di tutto. L’azienda cinese ha messo abbondantemente alla prova il suo smartphone di punta, famoso per essere fornito di una super-batteria dalla capacità di ben 6000 mAh, dalla quale deriva il suo nome. Circa un mese fa, la resistenza del dispositivo mobile è stata messa a dura prova da un’esplosione, anche se i risultati possono essere considerati davvero esaltanti. Ma ora, i vertici della marca hanno scelto di fare ancora di più.

In un video postato su YouTube, sono state paragonate le resistenze al fuoco di tre oggetti differenti. Il primo corrisponde ad una lattina di Pepsi, il secondo ad uno smartphone considerato “comune” e il terzo ad Oukitel K6000. È stata quindi puntata una fiamma ossidrica contro tutte e tre le entità, con risultati più che eloquenti.

La lattina di una delle bevande più conosciute al mondo si disintegra non appena entra in contatto con il fuoco. La situazione non migliora quando scende in campo lo smartphone non di marca Oukitel, che si brucia a sua volta e perde la propria conformazione. Le cose cambiano quando viene adoperato K6000. Quest’ultimo resta intatto e non si rovina neanche con una fiamma di questo genere.

Ormai non si sa più come mettere alla prova i modelli Oukitel. Sulla veridicità del video abbiamo più di qualche dubbio, ma nel frattempo potete divertirvi visualizzandolo. Molto probabilmente, il device ha una forte paura ogni volta che qualcuno decide di tenerlo in mano, dato che non si sa che utilizzo ne potrebbe fare.