Today Calendar
Schermate della app Today Calendar

Today Calendar, grazie ai nuovi aggiornamenti, riconosce e interpreta comandi in linguaggio naturale rendendo più intuitiva e veloce la programmazione di eventi e attività.

Sul Play Store vi sono numerosi widget che svolgono la funzione di Calendario, ma Today Calendar, la app del noto sviluppatore Jack Underwood, è certamente una delle più popolari su Android potendo contare su funzionalità anche migliori del Google Calendar.

Today Calendar riconosce il linguaggio naturale

I nuovi aggiornamenti non solo hanno reso la versione attuale più veloce e leggera, ma soprattutto hanno aggiunto il supporto al linguaggio naturale: basterà dunque scrivere o dettare comandi anche complessi e Today Calendar ne interpreterà automaticamente il significato.

Se finora occorreva impostare manualmente data e durata delle varie attività da inserire nel Calendario, ora sarà sufficiente esprimersi in maniera “naturale”. Today Calendar difatti riconoscerà espressioni come “oggi, domani, venerdì prossimo, tra tre giorni, dall’1 alle 5” o anche i nomi di alcune festività. Tali comandi saranno poi processati in automatico dalla app che salverà così i vari appuntamenti e le attività programmate.

Today Calendar così presenta le novità relative al supporto del linguaggio naturale. “Today ora ti permette di inserire eventi usando il linguaggio naturale. Dici semplicemente qualcosa come “Festa a casa di John il prossimo Venerdì alle 8 di sera” e Today si occuperà del resto.”

Altri esempi:

  • Aspetta una chiamata da Ben alle 11 per 3 ore
  • In visita dai suoceri domani mattina fino al prossimo sabato sera
  • Compra un sacco di roba la mattina del Black Friday
  • Compra il pane 3 giorni dopo il prossimo mercoledì mattina
  • Tutor al lavoro ieri dalle 14 fino alle 18
Leggi anche:  Google Play Store: tante applicazioni e giochi offerti gratis per poche ore

Approcciarsi alle nuove funzionalità di Today Calendar non sembra essere troppo complicato: chi ha già avuto modo di sperimentare la app infatti ha dichiarato che, una volta che presa la mano, difficilmente si tornerà ai selettori manuali.

Purtroppo attualmente il riconoscimento del linguaggio naturale funziona molto bene per la lingua inglese, mentre per l’italiano dipende molto dal tipo di frase. Lo sviluppatore Jack Underwood ha comunque promesso che nei mesi prossimi vi saranno altre importanti novità e chissà che tra queste non vi siano implementazioni anche per altre lingue oltre l’inglese.

Per il momento vi lasciamo un breve video della app in azione e il link per il download diretto.

[pb-app-box pname=’com.underwood.calendar_beta’ name=’Calendar – Today Calendar’ theme=’discover’ lang=’it’]