Samsung Gear VR

Il Samsung Gear VR ha reso possibile ammirare la prima partita di calcio trasformata in realtà virtuale.

Lo scorso 20 settembre, grazie all’operatore televisivo NOS, è stata trasmessa in diretta la partita tra F.C. Porto e S.L. Benfica tramite le lenti del Samsung Gear VR. La visione è avvenuta grazie ad un Samsung Store e al cinema NOS di Lisbona.

Per rendere l’esperienza il più coinvolgente possibile sono state utilizzate sul campo di gioco cinque telecamere che riprendevano a 360 gradi, così da  riuscire a catturare tutte le immagini possibile e trasformarle poi in realtà virtuale. Le telecamere sono state collocate in diversi punti, consentendo così agli spettatori di scegliere varie angolazioni per vedere la partita.

Samsung ha dichiarato che l’esperienza è stata davvero “impressionante” per i molti spettatori che l’hanno provata indossando il Gear VR.

Un’esperienza che potrebbe effettivamente “sconvolgere” il modo in cui si vedono determinati eventi e che con tutta probabilità prenderà sempre più piede nei prossimi anni.

L’azienda coreana ha deciso inoltre dallo scorso mese di estendere ad alcuni eventi dedicati al surf questo tipo di visione, catapultando lo spettatore proprio come se si trovasse sopra la tavola mentre “cavalca” l’onda. “Crediamo che questo sia il futuro dell’intrattenimento”, ha dichiarato Federico Paiva, Business Director di Samsung Portogallo. “Con questa tecnologia innovativa e le nostre più recenti collaborazioni, sveleremo a sempre più persone le meraviglie dello sport del surf.”

La realtà virtuale è stata utilizzata per la prima volta nel mondo dello sport con dei risultati davvero molto buoni ed un riscontro sul pubblico altrettanto positivo.

Vi piacerebbe vedere questa tecnologia applicata anche in altri ambiti? Per esempio nel cinema? Fatecelo sapere utilizzando il box dei commenti qui sotto.