weed firm 2

Una saga di successo e che in quanto tale propone un ‘sequel’ del primo episodio: chi ha avuto modo di provare la prima versione di Weed Firm era rimasto piacevolmente sorpreso dalla facoltà della app di unire divertimento e possibilità di acquisire conoscenze sul tema della cannabis.


Partendo da quel successo gli sviluppatori hanno deciso di concedere il bis mettendo a disposizione di tutti i fruitori Android l’app Weed Firm 2.  Il tema portante è sempre il medesimo, vale a dire imparare a coltivare la marijuana scoprendone virtù e segreti e diventare il primo venditore, seppur virtuale, del paese. Un gioco il cui obiettivo è coltivare e vendere marijuana in modo interamente virtuale ma che consente al contempo di scoprire particolari interessanti e reali su questo macrocosmo.
Con Weed Firm 2 si impara a conoscere e a distinguere i diversi ceppi di cannabis scegliendo tra le tipologie più raffinate e diffuse sul mercato come le varietà autofiorenti, quelle femminizzate o ancora quelle conosciute per i loro effetti terapeutici o di altra natura.
Una volta dato il via alla coltivazione, inizia quello che è il vero e proprio obiettivo del gioco gioco: dovrai trasformarti in un venditore virtuale di marijuana acquisendo i contatti giusti, incrementando il tuo negozio virtuale con strumenti appositi, curando le tue piantine e facendo attenzione che non vengano intaccate da fattori esterni. Compreso i poliziotti che cercheranno di metterti i bastoni tra le ruote e i coltivatori rivali della città.
L’applicazione, sviluppata dalla Thumbspire, è aggiornata a settembre 2015 ed è disponibile per Android sulle versioni 2.3.3 e successive.

Leggi anche:  Project Fi con Google: avrete un regalo, un gioco per le vacanze e un quiz

Da segnalare come nota di colore che l’app Weed Firm era stata lanciata, nel suo primo episodio, anche dalla Apple, salvo poi esser stata rimossa pur a seguito di un notevole successo riscosso; il fatto che lo scopo del gioco fosse quello di costruire un impero economico fondato su coltivazione e vendita di marijuana aveva convinto la Apple a fare un passo indietro ritenendo il tema un po’ scomodo.

Su Android invece, l’app è sempre disponibile e, dato il successo ottenuto (si parla di milioni di download), si è pensato di dar vita ad una seconda versione creando quella che potrebbe diventare una saga. In attesa del prossimo episodio.

[pb-app-box pname=’com.thumbspire.weedfirm2′ name=’Weed Firm 2: Back to College’ theme=’discover’ lang=’it’]