google
Google + Fly Labs

Google ha appena acquistato Fly Labs, un team di programmatori che ha realizzato una serie di applicazioni per l’editing di foto e video presenti in esclusiva sull’App Store di Apple, con l’obiettivo di migliorare i propri servizi di editing di immagini.

Tramite un annuncio sul proprio sito ufficiale, il team di Fly Labs ha dichiarato di essere stato acquisito da Google. Fly Labs è un’applicazione a pagamento presente in esclusiva sull’App Store di Apple e mai arrivata sul Play Store che permette di modificare fotografie e video. Negli ultimi tre mesi l’applicazione è stata scaricata 3 milioni di volte in più di 150 paesi e sono stati creati più di 20 milioni di video.

Google acquista Fly Labs

Google ha notato del potenziale in quest’applicazione e l’ha acquistata per poter integrare gli stessi servizi nel suo Google Foto, che recentemente ha festeggiato il traguardo dei 100 milioni di utenti attivi al mese. Fly Labs, che finora aveva reso a pagamento le sue 4 applicazioni – Tempo, Clips, Crop e Fly – sull’App Store, le renderà completamente gratuite per i prossimi 3 mesi prima di eliminarle definitivamente.

Leggi anche:  Facebook, Google, Twitter, Bing: Trust Project per la trasparenza online

Google Foto è un’applicazione presentata da Google durante lo scorso Google I/O. Inizialmente parte integrante di Google +, il team di Mountain View ha poi deciso di separare le due entità a causa del poco successo del suo social network. L’applicazione permette di salvare tutte le proprie fotografie e i propri video in un cloud illimitato e completamente gratuito, oltre a fornire diversi strumenti, come l’assistente, per creare collage, animazioni e album. Con l’acquisizione di Fly Labs l’applicazione si aggiornerà sicuramente con nuove funzioni più complete e personalizzabili.