Vodafone hacker

Vodafone ha recentemente dichiarato che alcuni hacker hanno tentato di accedere all’account di 1.827 clienti

Tra i dati sensibili trafugati, ci sono numeri di telefono e coordinate bancarie, anche se i numeri delle carte di credito e di debito non sono stati divulgati. “Possiamo confermare che Vodafone UK ha subito un tentativo di accesso ai dati di alcuni clienti tra la mezzanotte di mercoledì 28 ottobre e le ore 12:00 di giovedì 29 ottobre“, ha spiegato la compagnia in un comunicato stampa. Ovviamente adesso gli account compromessi sono stati bloccati.

Vodafone ha poi aggiunto che “le informazioni ottenute dai criminali non possono essere utilizzate direttamente per accedere ai dati bancari dei clienti. Tuttavia queste informazioni lasciano 1.827 clienti esposti a frodi e potenziali attacchi informatici“. Ciò significa che bisogna controllare spesso il proprio conto bancario e stare sempre attenti a qualsiasi email che sembra arrivare da Vodafone (o dalla propria banca) in cui ci si chiede di aprire un link. Vodafone sta lavorando insieme alla NCA (National Crime Agency) per indagare sull’accaduto.

Leggi anche:  Vodafone Tariffa Daily: i Giga diventano 5, il prezzo rimane invariato

Il colosso della telefonia mobile ha affermato che, se non siamo uno di questi 1.827 clienti, i nostri dati sono al sicuro. Secondo il Guardian gli hacker hanno ottenuto gli indirizzi email e le password da una fonte esterna che gli ha permesso di accedere agli account in questione.