samsung
Samsung Galaxy S7 con fotocamera Sony?

Samsung ha avviato alcune trattative con Sony per l’acquisto del sensore della fotocamera dei nuovi Xperia Z5: il colosso coreano vuole utilizzare la stessa fotocamera sul suo Galaxy S7.

Il colosso coreano sta lavorando a pieno ritmo per il Galaxy S7, che secondo gli ultimi rumors dovrebbe essere presentato prima del previsto e arrivare sul mercato già a gennaio. Stando ai vari leak emersi in rete qua e là nelle ultime settimane, Samsung dovrebbe aver optato per una fotocamera da 20 megapixel per la sua ultima fatica, un passo in avanti rispetto alla fotocamera da 16 megapixel del Galaxy S6.

Samsung Galaxy S7 con fotocamera Sony?

A questo proposito, pare che Samsung sia rimasta molto colpita dalla bontà della fotocamera dei nuovi Xperia Z5 capace di mettere a fuoco in soli 0.3 secondi e che abbia avviato delle trattative con Sony per poter utilizzare lo stesso sensore sul Galaxy S7. Sembra comunque che Sony voglia mantenere questo sensore una esclusiva dei suoi nuovi top di gamma, dunque Samsung potrebbe andare incontro ad alcune difficoltà per riuscire ad accaparrarselo.

Leggi anche:  Black Friday: Galaxy S8 disponibile a prezzo bassissimo, ecco il link per acquistarlo

In ogni caso il colosso coreano è al lavoro anche sul sensore proprietario ISOCELL da 20 megapixel e se dovesse riuscire ad ottenere il sensore IMX300 di Sony potrebbe rilasciare il Galaxy S7 con due fotocamere diverse a seconda della regione, come già successo in passato per altri top di gamma. Secondo le analisi tecniche il sensore di Sony è in realtà da 25 megapixel, scalati poi a 23 nelle foto in 16:9 e a 21 nelle foto in 4:3. Sicuramente Samsung non potrebbe pubblicizzare il Galaxy S7 con una fotocamera sia da 20 che da 25 megapixel, quindi dovrebbe modificare leggermente la fotocamera per metterla alla pari con il sensore ISOCELL a cui sta lavorando.

Cedere il sensore della fotocamera a Samsung sarebbe comunque una bella vittoria per Sony, considerato quanto ogni anno vendano i nuovi Galaxy. Con il mercato degli smartphone in stallo per l’azienda giapponese, la maggior parte dei profitti ormai arriva solamente dalla vendita dei propri sensori fotografici.