nexus player

Nexus Player è il TV Box Android realizzato da Google in collaborazione con ASUS. È arrivato sul mercato lo scorso anno e da allora si è aggiornato fino ad Android Lollipop 5.1.1.

Nexus Player è stato presentato nel 2014 insieme al Nexus 6 e al Nexus 9, ma è arrivato in Italia solo nel 2015. È il tentativo di Google di entrare nei salotti di tutto il mondo con Android TV.

Confezione

Nexus Player

Nella confezione di vendita, compatta, è presente il Player, l’alimentatore, il telecomando, due mini stilo e la garanzia. Manca il cavo HDMI che serve per il collegamento alla TV e che quindi va acquistato a parte.

Come funziona

La prima installazione è molto semplice. Basta inserire Nexus Player nella presa di corrente, collegarlo alla TV HD tramite il cavo HDMI ed accenderlo tramite il tasto presente sul telecomando.

Una volta acceso si vedrà la schermata di avvio di Android con la classica animazione. La memoria interna a disposizione dell’utente è di soli 5,8 GB, pochi per un dispositivo che consente di poter installare app e giochi. Basta un Real Racing 3 e Asphalt 8 per occupare quasi tutta la memoria a disposizione.

A parte i limiti di capienza con il Nexus Player si possono fare molte cose. Guardare film, ascoltare musica o giocare tramite le app come Youtbute, Google Play Music, Google Play Film già installate. È possibile anche navigare su internet scaricando dal Play Store il browser adatto al dispositivo. In Italia è arrivato Netflix e con il Nexus Player si potrà goderne appieno.

Il telecomando

Il telecomando è un elemento essenziale del Nexus Player. È dotato di microfono per utilizzare i comandi vocali sempre molto precisi, di un tasto centrale per la conferma delle azioni e di quattro frecce direzionali. Inoltre, sono presenti il tasto back, play/pausa e quello di accensione. Il Player consente anche l’utilizzo di una tastiera esterna per cui di default è impostato per questo, se non se ne è dotati si deve attivare la tastiera a schermo nelle impostazioni.

Leggi anche:  Zenfone 4: in arrivo Android Oreo nei prossimi giorni

Il telecomando serve anche per giocare, i comandi rispondono bene e non è complicato utilizzarlo come joypad (è disponibile il JoyPad di ASUS dedicato al Player) se il gioco non richiede gesti complicati.

Infine, il Nexus Player si può collegare tramite bluetooth a smartphone e tablet Android per la trasmissione in streaming dei contenuti presenti su di essi.

Specifiche tecniche

Chipset

  • Intel Atom Quad Core da 1,8 GHz;
  • Motore grafico 2D/3D Imagination PowerVR Series 6;

Memoria

  • 1 GB di RAM LPDDR3;
  • 8 GB di memoria, 5.8GB a disposizione dell’utente;

Porte

  • 1 x alimentazione CC 18 W;
  • 1 x uscita HDMI;
  • 1 x micro USB 2.0 di tipo B;

Connettività

  • WiFi 802.11a/b/g/n/ac 2×2 (MIMO);
  • Bluetooth 4.1;

Peso

  • 235 g;

Dimensioni

  • 120 mm x 120 mm x 20 mm;

Telecomando

  • 2 batterie AAA (incluse nella confezione)
  • Bluetooth Smart
  • 40 g (batterie escluse)
  • 37 mm x 140 mm x 16 mm.

Il Nexus Player è un oggetto anche bello da vedere con i contorni lucidi e la superficie superiore opaca. Ha un costo tutto sommato non eccessivo, 99€, e consente di fare molto trasformando una normale TV HD in una Smart TV con Android. Un po’ scarsa la memoria per il resto il processore Intel funziona alla perfezione e il solo gigabyte di RAM va più che bene per il suo utilizzo.