halloween-zucca-intagliata

Halloween è alle porte miliardi di zucche verranno sacrificate nella notte più spaventosa dell’anno. Purtroppo come ogni ricorrenza le zucche verranno cestinate per diventare un rifiuto organico ad alto impatto ecologico.

Il Dipartimento degli Stati Uniti dell’Energia ha deciso di finanziarie le bioraffinerie per far fronte a tutte le zucche che verranno buttate nel cassonetto. Ogni anno si conta che migliaia di tonnellate di zucche vengano praticamente distrutte e finiscano negli inceneritori contribuendo anche all’inquinamento dell’ambiente.

Il dipartimento Usa dell’Energia per combattere questo fenomeno ha finanziato una serie di bioraffinerie in modo da trasformare i rifiuti in energia pulita che può essere sfruttata da milioni di persone sul suolo americano.

Il problema principale per l’ambiente è il metano, un gas serra pericolosissimo che contribuisce al cambiamento del clima avendo un effetto di riscaldamento 20 volte superiore a quello della CO2, che viene sprigionato nell’aria durante la decomposizione delle zucche. Questo nuovo sistema contribuirà sia alla produzione di energia che alla riduzione della dipendenza da carbone.

Le zucche diventano energia

Per far fronte a tutto ciò sono state selezionate tre compagnie che operano da anni nel settore dei biocarburanti per uso militare e due di queste, Fulcrum Bioenergy ed Emerald Biofuels, produrranno ben 350 milioni di litri di biocarburanti all’anno.

“Non ci vorrà molto – conferma il dipartimento Usa – poiché le 590mila tonnellate di zucche che vengono prodotte durante l’anno diventino indispensabili per la sicurezza energetica come lo sono per Halloween”.