Google vuole unire Chrome OS e Android entro il 2017

Sono ormai anni che si dibatte su una possibile fusione tra Chrome OS e Android, ma fino ad ora nulla si era davvero mosso al riguardo. Finalmente le cose stanno per cambiare: il Wall Street Journal ha pubblicato un report che annuncia il possibile lancio nel 2017 di un unico sistema operativo.

Chrome OS e Android dovrebbero fondersi e dar vita ad un nuovo OS, che potrebbe già essere presentato in una versione iniziale al Google I/O del prossimo anno.

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal il nuovo sistema operativo dovrebbe girare anche sui PC, ma non si sa ancora se si stia parlando dei PC Windows e Mac o di una rivisitazione dei Chromebook. Sicuramente uno degli obiettivi principali di Google è che un gran numero di dispositivi abbia accesso al suo Play Store, quindi ha senso pensare che un nuovo OS possa funzionare sulla maggior parte dei PC Windows e Mac.

Le prime speculazioni su una possibile fusione tra Chrome OS e Android erano già iniziate nel 2013, quando l’amministratore delegato di Google Sundar Pichai era stato nominato direttore di entrambi i sistemi operativi, e sono proseguite anche lo scorso anno, quando è subentrato Hiroshi Lockheimer alla guida.

Leggi anche:  Android: 5 trucchi per risparmiare batteria

In ogni caso quel che è certo è che Chrome OS e Android sono due sistemi molto diversi tra loro e fonderli potrebbe non essere facile.

Hiroshi Lockheimer ha ribattuto a queste speculazioni in modo decisamente ambiguo, confermando il suo impegno con Chrome OS e lasciando ampio spazio all’immaginazione. Per ora nulla è confermato, quindi, ma sicuramente qualcosa di vero c’è e col tempo la nebbia sulla fusione dei due sistemi si diraderà.

Google vuole unire Chrome OS e Android entro il 2017