chainfire root

Chainfire ha dato inizio ad un progetto sperimentale tramite il quale sarà possibile ottenere i permessi di root su Android 6.0 Marshmallow senza particolari e importanti modifiche alla partizione /system.

Lo sviluppatore ha condiviso con XDA le immagini di boot dei dispositivi Nexus con a bordo Android Marshmallow e anche un installer zip per SuperSU da utilizzare con la recovery TWRP. Questo materiale è ovviamente necessario per la procedura, il nuovo metodo infatti non funziona in combinazione con i precedenti metodi di root. Proprio per questo bisogna ripristinare la versione “pulita” della partizione /system prima di iniziare. Tra i “benefici” di questo nuovo metodo troviamo:

  • Unroot più facile.
  • Aggiornamenti OTA più semplici da effettuare.
  • ll metodo eviterà il soft brick se non verrà effettuata correttamente l’installazione del kernel.

Le note ufficiali specificano come non tutte le opzioni SuperSU siano ancora supportate e come non siano state ancora effettuate prove con dispositivi crittografati. Non è quindi ancora chiaro se questa procedura sarà quella “standard” per avere i permessi di root sui dispositivi con Android 6.0 Marshmallow. Non è da escludere che se la procedura avrà successo possa essere applicata anche su device diversi dai Nexus.

Leggi anche:  Modding: cosa c'è da sapere e terminologia generale

Per tutti coloro che vogliono maggiori informazioni sulla procedura, possono visitare il topic ufficiale XDA per ulteriori informazioni Android 6.0 Marshmallow – EXPERIMENT: Root without modifying /system