Exynos
Exynos 8890 sarà il nuovo processore di Samsung.

Samsung è pronta a produrre Exynos 8890, l’ultima versione del processore che alimenta i suoi dispositivi mobili di punta.

La marca sudcoreana Samsung non è nota soltanto per i suoi smartphone e tablet di altissimo livello, ma anche per la realizzazione di vari apparecchi interessanti. Ad esempio, i suoi display AMOLED sono considerati tra i migliori in produzione, così come i suoi chip per la memoria interna e i sensori ISOCELL per le fotocamere. Ma il vero fiore all’occhiello degli ultimi tempi è rappresentato dai processori Exynos, immancabili negli ultimi top di gamma dell’azienda come la linea Galaxy S6 e il Galaxy Note 5.

In particolare, l’ultimo Exynos 7420 a 64 bit octa-core viene considerato come il processore migliore del 2015. E il futuro 8890 cerca di essere ancora più potente, con specifiche che appaiono davvero interessanti. Il prodotto sarà fruibile sui dispositivi Samsung a partire dal prossimo mese di dicembre e ha ottenuto risultati da urlo nei test di benchmark effettuati da GeekBench.

Secondo alcuni esperti del settore, il design di Exynos 8890 sarà il vero punto di forza rispetto alla concorrenza. Sarà fornito di un clock a 2,4 GHz e, molto probabilmente, alimenterà il Samsung Galaxy S7 di prossima uscita. Si dovrebbe trattare del primo smartphone in assoluto a montare questo processore, un po’ come l’Exynos 7420 che ha esordito a marzo a bordo del Galaxy S6 e di tutti i suoi derivati. Durante il prossimo anno, saranno messi a disposizione degli utenti anche il Qualcomm Snapdragon 820 e il MediaTek Helio X20, in una sfida tra processori all’ultimo sangue.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S7 Edge al prezzo più basso di sempre