Play Store

Fino ad oggi le applicazioni nel Play Store potevano arrivare a costare fino ad un massimo di 199 euro. Google però ha deciso di impostare 350 euro come nuovo limite massimo per i Paesi che adottano l’euro.

La maggior parte delle applicazioni su Play Store sono gratuite e quelle a pagamento di solito partono da qualche centesimo di euro ad un massimo di 10 euro. Da ieri sera però Google ha aumentato il limite di spesa per le applicazioni e per gli acquisti in app in maniera considerevole. In Italia si passerà dal tetto massimo di 199 euro a 350 euro per l’acquisto di un’applicazione. Questo cambiamento riguarderà inoltre anche gli acquisti in app.

I Paesi interessati non saranno però solo quelli che adottano l’euro, ma anche altre nazioni:

  • Stati Uniti – limite precedente $200, limite corrente $400
  • Canada – limite precedente $210, limite corrente $500
  • Regno Unito – limite precedente £150, limite corrente £300
  • Messico – limite precedente MXN 2,500, limite corrente MXN 7,500
  • Australia – limite precedente $200, limite corrente $550
  • India – limite precedente INR 16,000, limite corrente INR 26,000
  • Indonesia – limite precedente IDR 2,200,000, limite corrente 5,500,500
  • Brasile – limite precedente BRL 500 – limite corrente BRL 1,500
Leggi anche:  Il Black Friday è anche sul Play Store, ecco tutte le offerte

La modifica è già attiva, ma crediamo (e ci auguriamo!) che sia davvero molto difficile vedere un’applicazione venduta per 350 euro. Magari sarà invece più probabile vedere qualche “appassionato” spendere tale cifra (folle) come acquisti in app.