facebook

Facebook Search FYI è il nuovo servizio offerto dal social network, per ora solo negli USA, e che vuole a tutti gli effetti fare concorrenza al più famoso e utilizzato motore di ricerca al mondo, Search di Google.

Search FYI non è altro che un motore di ricerca, quelli che ci aiutano a trovare qualunque cosa su internet. Il più famoso è senza ombra di dubbio quello di Google, però Facebook potrebbe dare molto fastidio a Mountain View visto il bacino di utenza del social network di Mark Zuckerberg.

Facebook è prima di ogni cosa un’azienda e come tale fa piani a breve e lungo termine per poter crescere sempre più e sfruttare in ogni modo il social network sembra una mossa vincente, fino ad oggi le mosse sembrano dare ragione a Zuckerberg. Il bacino d’utenza è incredibilmente alto dal punto di vista dei numeri e dopo aver aperto alle testate giornalistiche ai piani alti di Menlo Park hanno pensato che fosse il momento di andare oltre e fare un passo ulteriore.

Facebook Search FYI, nuovo motore di ricerca

Nasce così Search FYI (acronimo che sta per For Your Information) che rappresenta un motore di ricerca interno a Facebook. Ormai usiamo tutti il social network come fonte principale di informazione e, anzi, spesso è proprio tramite Facebook che veniamo a conoscenza di notizie ed eventi che accadono intorno a noi o nel resto del mondo.

Leggi anche:  Facebook Messenger sta per arricchire la sua libreria di giochi con nuovi titoli

Search FYI nasce dopo un lunghissimo lavoro visto che sono oltre 2000 miliardi i post indicizzati e più di 1,5 miliardi le ricerche che si fanno ogni giorno solo sul social network. Il progetto è pensato per crescere nel tempo, dunque è arrivato per restare e questo è stato detto chiaramente da Tom Stocky, VP of Search di Facebook.

Ora nella barra di ricerca si potranno ricercare gli argomenti che ci interessano e come sempre si vedranno quelli più rilevanti e quelli che hanno condiviso i nostri amici e conoscenti. La differenza sta nel fatto che saranno visualizzate anche le notizie dell’editoria che di sicuro approfitterà della novità.

Per ora si può solo intravedere la miriade di possibilità offerte da Search FYI che andrà certamente a mostrare quello che cerchiamo più spesso, un altro modo per Facebook di monetizzare tramite i propri utenti sperando che non si vada al di là di questo.