Samsung Galaxy S5 Neo

Samsung Galaxy S5 Neo, smartphone della serie Galaxy Neo dalle mille facce, ma sopratutto dalle caratteristiche abbastanza interessanti. Dopo aver parlato dei vari Galaxy S6 e Galaxy S6+, facciamo un piccolo salto nel passato nel proporvi la recensione del Samsung Galaxy S5 Neo.

Samsung Galaxy S5 Neo: la recensione

Samsung, dopo aver proposto decine e decine di prodotti a prezzi più o meno interessanti, ha deciso di lanciare una versione “rivisitata” dei più famosi Galaxy, introducendo cosi la serie Neo. I modelli vengono lanciati con un anno di ritardo rispetto ai corrispettivi, e più famosi, Galaxy, ma restano comunque molto interessanti. Scopriamo da vicino il nuovo Samsung Galaxy S5 Neo. 

Unboxing

Il Samsung Galaxy S5 Neo presenta una confezione perfettamente in linea con le direttive dell’azienda coreana. Custodia realizzata quasi interamente in cartone riciclabile con all’interno, oltre che lo smartphone, anche tutta la manualistica per un corretto utilizzo, cavo microUSB-USB per la ricarica e il collegamento al computer, l’alimentatore da parete e le cuffiette per ascoltare la musica in mobilità.

Estetica

Samsung Galaxy S5 Neo

L’azienda non si è mai distinta nel presentare dispositivi, almeno esteticamente, diversi dai precedenti modelli. Anche con il Samsung Galaxy S5 Neo non vediamo veramente nulla di nuovo; smartphone con angoli leggermente arrotondati, grande tasto Home centrale (sulla parte anteriore), back cover realizzata in plastica e fotocamera posteriore posta esattamente al centro. Il dispositivo, come abbiamo appena scritto, è completamente in plastica, pertanto le uniche parti più resistenti sono i bordi, in alluminio, in cui sono anche posizionati tutti i tasti per permetterne il corretto funzionamento.

Sul bordo destro troviamo il tasto Accensione/spegnimento, superiormente il jack da 3.5 mm e il microfono per la riduzione del rumore, sul sinistro i tasti per il volume, infine sul bordo inferiore troviamo, al centro, la presa microUSB. Il Samsung Galaxy S5 Neo presenta un display abbastanza ampio da 5 pollici, tuttavia le dimensioni non si sono rivelate essere eccessive: 142 x 72.5 x 8.1 millimetri, per 145 grammi di peso complessivi (batteria inclusa).

La scelta di posizionare una back cover non lucida (non si vedranno le fastidiose “ditate”), ma soprattutto di fornire dimensioni contenute, rendono lo smartphone decisamente interessante e portabile. Dopo averlo testato per circa una settimana, vi possiamo assicurare che si può tranquillamente trasportare nella tasca dei pantaloni, senza perderlo o senza sentirlo particolarmente.

Hardware

Il Samsung Galaxy S5 Neo è uno smartphone che integra un ampio display da 5.1 pollici, Super AMOLED, con risoluzione FullHD a 1920 x 1080 pixel. Come nella maggior parte dei propri terminali, anche in questo caso Samsung non ha disatteso le pretese o le attese. La qualità è senza dubbio molto elevata, esiste la possibilità di personalizzare il display scegliendone i colori, ma già di default ci troviamo di fronte ad uno schermo in grado di mostrare nel dettaglio ogni tipo di tonalità. Peccato solo che sia da 5.1 pollici, se fosse stato ancora più ampio, sarebbe davvero stato incredibile.

Il processore è un Samsung Exynos 7580 Cortex-A53, octa-core con 1.6GHz di frequenza di clock, affiancato da una GPU Mali T-760. L’azienda opera su moltissimi fronti e, nello specifico, sanno benissimo che oltre a grandi display, riescono a realizzare anche grandi processori. L’Exynos 7580 è indubbiamente molto ben fatto, su AnTuTu riesce a totalizzare oltre 35’000 punti (punteggio di tutto rispetto se consideriamo che è uno smartphone da circa 300 euro), ma soprattutto riesce ad eseguire qualsiasi applicazione presente sul Play Store, compreso il nostro Asphalt 8. La fluidità è il suo punto di forza, se il display fosse stato più ampio, allora avremmo quasi pensato di aver tra le mani una console.

Il Samsung Galaxy S5 Neo presenta la certificazione IP67 per la resistenza all’acqua. Naturalmente non si può pensare di immergersi direttamente nel mare con lo smartphone, ma se vi fate la doccia o casualmente cade nel lavandino, sappiate che non si “distruggerà”, a patto che la cover posteriore sia chiusa correttamente (Samsung ve lo ricorderà tutte le volte che accendete lo smartphone).

Concludono le specifiche tecniche 2GB di RAM, i sensori di prossimità, accelerometro, bussola e giroscopio, oltre che la connettività: WiFi, bluetooth, NFC, GPS e LTE.

Fotocamera

Samsung Galaxy S5 Neo

In un qualsiasi smartphone, una delle componenti più “studiate” dagli utenti è la qualità del comparto fotografico. Nel caso del Samsung Galaxy S5 Neo ci troviamo di fronte ad una fotocamera principale da 16 megapixel, con singolo flash LED ed in grado di scattare istantanee alla risoluzione di 5312 x 2988 pixel, affiancata da una secondaria da 5 megapixel, in grado di registrare video in HD.

Leggi anche:  Samsung Galaxy J5 (2017) Blue Silver: il minor prezzo di sempre è su Amazon Italia

In condizioni di scarsa luminosità, la fotocamera non riesce a svolgere perfettamente il proprio lavoro; in effetti, dopo averla testata accuratamente ci siamo accorti che il flash risulta essere praticamente fondamentale. Senza di esso la fotocamera non riesce a schiarire l’immagine, i risultati sarebbero davvero molto sgranati. Viceversa, attivando il flash gli scatti sono sicuramente nitidi, con l’aspetto negativo che viene inquadrata solamente una parte dell’immagine complessiva. Bilanciando le due situazioni otteniamo un buon risultato, a patto che utilizziate sempre il flash.

In condizioni di grande luminosità, invece, i risultati sono davvero eccezionali. La qualità delle fotografie è più che ottima con dettagli e colori davvero di alto livello. Abbiamo apprezzato particolarmente tutte le modalità di scatto (con i vari filtri), l’HDR e la modalità Panorama. Lo stesso discorso vale per la registrazione video, la massima qualità è il FullHD. Di seguito trovate tutti i nostri test.

Software e Memoria

Il Samsung Galaxy S5 Neo viene commercializzato con sistema operativo Android 5.1, ma sopratutto con interfaccia TouchWiz. Per questo motivo, come accade sul 99% dei dispositivi con marchio Samsung, preparatevi ad usufruire ed utilizzare l’interfaccia proprietaria dell’azienda, con tutte le difficoltà e problemi annessi.

Al giorno d’oggi sembra quasi impossibile riuscire ad avere una versione completamente sbrandizzata dello smartphone. Per questo motivo siamo riusciti a “mettere” le mani solamente su una versione TIM. Naturalmente, nello specifico, non cambia nulla tra un brand e l’altro, l’unica differenza si può trovare in alcune app pre-installate, per il resto avere tra le mani un Vodafone, piuttosto che un TIM o Wind, non cambia davvero nulla.

Lo smartphone presenta diverse applicazioni pre-installate, ma nel complesso la memoria utilizzata dal sistema non è poi cosi elevata. Dei 16GB effettivamente dichiarati, sistema operativo e app pre-installate sono circa 5,06GB. Nello specifico, quindi, potrete usufruire di circa 10GB effettivi, ricordate comunque che esiste la possibilità di ampliare la memoria interna con l’installazione di una microSD esterna.

Tra le varie utility pre-installate segnaliamo la presenza di tutto il pacchetto Office di Microsoft (Word, Excel, OneNote, OneDrive e PowerPoint), S Health e naturalmente tutte le Google Apps. Navigando nel menù, invece, abbiamo scoperto alcuni “Movimenti” interessanti: Chiamata Diretta (basta avvicinare lo smartphone all’orecchio per avviare la chiamata verso il contatto selezionato), Notifica Intelligente (una volta alzato lo smartphone, questi vibrerà se avete messaggi o chiamate perse) e Acquisisci con trascinamento palmo (screenshot trascinando il palmo della mano sullo schermo).

Batteria e Connettività

Samsung Galaxy S5 Neo

Il  Samsung Galaxy S5 Neo è uno smartphone Single SIM, sarà necessario inserire una microSIM, che permette la navigazione in 4G LTE. Essendo distribuito ufficialmente in Italia, garantisce l’assoluta compatibilità con tutte le frequenze LTE italiane. Non abbiamo riscontrato particolari problemi nella navigazione o nella connessione alle varie celle; il segnale è sempre stato pulito e ben recepito dallo smartphone.

Oltre a questo segnaliamo la presenza del WiFi, bluetooth, GPS e NFC. Un piccolo appunto è doveroso in merito alle chiamate e alla funzionalità del “vivavoce”. A quanto pare il microfono integrato pare essere tutto fuorché performante; il nostro interlocutore ha riscontrato non pochi problemi nel capire anche solo lontanamente quanto dicevamo.

La batteria, da 2’800 mAh, è più che sufficiente per un normale utilizzo del dispositivo. Nel nostro caso, considerando di avere sempre la connessione dati attiva, messaggistica istantanea intensa, navigazione in rete frequente e chiamate per circa un’ora, siamo riusciti a durare per due giorni consecutivi (lo smartphone veniva spento nel corso della notte).

Prezzi

Conclusioni

In conclusione il  Samsung Galaxy S5 Neo è sicuramente un ottimo smartphone che, a nostro dire, vale assolutamente la spesa necessaria all’acquisto. Di seguito la video recensione e tutti i pro/contro.

Samsung Galaxy S5 Neo

Samsung Galaxy S5 Neo
8.2

Display

9.0/10

Processore

8.0/10

Software

7.5/10

Batteria

8.0/10

Fotocamera

8.5/10

Pro

  • Display
  • Fotocamera
  • Processore (non si surriscalda)
  • Batteria

Contro

  • Memoria interna troppo
  • Vivavoce non funzionante