facebook search

Facebook sta rinnovando la funzione 24, infatti, il motore di ricerca interno del social network oggi permette di trovare non pi24ù solo profili e pagine ma anche i post di amici o post pubblici e le discussioni “calde”. Quindi, la nuova logica di ricerca permette di dare un occhio a cosa sta succedendo nel mondo e di cosa si sta parlando.

Facebook non è certo un motore di ricerca e forse è per questo che non ci si aspetta più di tanto dalla sua funzione “cerca”. Tuttavia, pure essendo sufficiente nel suo ambito, questa funzione non ha mai brillato: certo, è possibile trovare i profili delle persone e le pagine ma, soprattutto in questo secondo caso, non sempre si riesce a trovare quello che si sta cercando. Insomma, lo strumento è un po’ “ottuso”.

Tuttavia, le cose stanno cambiando: Facebook ha infatti deciso di aggiornare la funzione “cerca” per renderla in grado di trovare i post dei nostri amici e i post pubblici.

Facebook potenzia ricerca, sfida Twitter

La nuova funzione “cerca” permetterà una ricerca per topic, vedere i temi più discussi, trovare rimandi ad articoli rilevanti e così via. Si tratta, quindi, di un sistema di ricerca community-based più che testuale. Anche i suggerimenti di ricerca sono stati migliorati, come si può vedere nel video di presentazione di queste nuove funzioni.

Leggi anche:  Facebook Messenger sta per arricchire la sua libreria di giochi con nuovi titoli

Se Facebook desiderava rendere più adatto il sistema di ricerca al suo ecosistema, forse questa volta ha proprio centrato l’obiettivo.
Infatti, invece di trasformare il “cerca” in un mero strumento – noioso – per trovare informazioni, lo ha reso un modo per capire cosa sta succedendo nel mondo e di cosa stanno parlando le persone.

Insomma, occhio ai post che scrivete, non passerà più nulla inosservato (ancora più di prima).