cortana
Cortana per Android

Cortana, l’assistente vocale di Microsoft, è arrivato già da qualche tempo in versione beta su Android, ma finora permetteva di eseguire alcune limitate operazioni. L’ultimo aggiornamento per il robottino verde ha però portato una serie di novità importanti, come i comandi vocali.

Gli assistenti vocali ormai sono diventati una parte essenziale nell’utilizzo dei dispositivi mobili. Google, Microsoft e Apple hanno realizzato le proprie versioni degli assistenti personali, ognuno con le proprie peculiarità e funzioni. Se Siri di Apple resta confinato sui dispositivi della mela, lo stesso non si può dire di Cortana. Microsoft ha rilasciato il suo assistente vocale in versione beta per Android lo scorso agosto, ma con alcune limitazioni dovute proprio alla natura ancora provvisoria del software.

Cortana su Android funziona in maniera castrata rispetto alla controparte per Windows 10 e Windows Phone e non rappresentava finora una degna alternativa a Google Now, che risulta sicuramente molto più integrato nel sistema operativo. Con il nuovo aggiornamento, però, l’assistente vocale di Microsoft ha portato con sé numerose novità, prima fra tutte i comandi vocali. Finora non era possibile attivare l’assistente con la propria voce, lanciare applicazioni o eseguire operazioni, mentre con il nuovo update sarà possibile richiamare il software con il classico “Hey Cortana”, attivabile direttamente dalle impostazioni dell’assistente vocale.

Leggi anche:  Samsung regala un viaggio a Bora Bora, un Galaxy Note 8, una TV e tanto altro

hey-cortana-android-screens

Si tratta sicuramente di un enorme passo in avanti nell’integrazione di Cortana in Android, anche se, per ora, per poter usufruire di questa funzione il dispositivo deve essere sbloccato e a schermo acceso, a differenza dei dispositivi Windows in cui è possibile richiamare l’assistente vocale anche a schermo spento. Con questo nuovo aggiornamento l’assistente di Microsoft potrebbe cominciare ad essere considerato una degna alternativa a Google Now, che comunque ricordiamo supporta la funzione “always listening” solo su alcuni dispositivi, mentre su altri è necessario avere il display acceso e la lockscreen sbloccata. Cortana non è stato ancora rilasciato in versione ufficiale su Android, ma dopo questo major update un rilascio in via definitiva potrebbe avvenire nel prossimo futuro.

Qualcuno di voi utilizza la versione beta?