AnTuTu
Ecco i 10 smartphone più potenti del Q3 2015 secondo AnTuTu.

AnTuTu, la nota piattaforma di benchmark, ha rilasciato una classifica con i 10 smartphone più potenti nel corso dell’ultimo trimestre.

È stato un anno ricco di dispositivi mobili di qualità e AnTuTu ha scelto di classificarli in base alla loro potenza. Una delle marche più celebrate, Samsung, ha introdotto da sola ben quattro modelli di punta, ponendoli tutti tra le prime posizioni della graduatoria. Al tempo stesso, Sony ha lanciato una linea tutta nuova e MotorolaOnePlus ed LG hanno proposto il nuovo device top di gamma. Eppure, nessuno di questi marchi occupa il primo posto.

In vetta alla classifica dei 10 smartphone più potenti da luglio a settembre secondo AnTuTu si è issato il Meizu Pro 5, lo smartphone più avanzato mai fabbricato dall’azienda cinese in grande ascesa. Il prodotto è alimentato tramite il processore Exynos 7420 octa-core a 64 bit. Quest’ultimo è stato realizzato da Samsung, che non a caso occupa buona parte del resto dell’elenco. Infatti, dopo il Pro 5, abbiamo il Galaxy Note 5, il Galaxy S6 Edge+, il Galaxy S6 e il Galaxy S6 Edge. Tutti dispositivi dai valori siderali proprio grazie ad uno dei processori più interessanti del momento.

Leggi anche:  Recensione Samsung Galaxy Book 10.6 LTE: un'occasione sprecata

Alle spalle dei vari dispositivi mobili alimentati tramite Exynos 7420AnTuTu ne pone ben cinque con processore Qualcomm Snapdragon 810. Al sesto e al settimo posto sono presenti due smartphone prodotti dal marchio cinese LeTVLe 1 ProLe Max. Seguono il Sony Xperia Z5, lo Xiaomi Mi Note Pro OnePlus 2.

Questa classifica non pretende di rappresentare una verità universale, ma rende bene l’idea su quali siano gli smartphone che possono garantire prestazioni più interessanti. In sintesi, vincono Meizu Samsung tra i dispositivi mobili, mentre Exynos batte Snapdragon nella perenne sfida tra i processori di successo.