Samsung-europa-600x400

Secondo alcune voci provenienti dall’Olanda, Samsung avrebbe intenzione di bloccare le vendite di smartphone economici nel paese e in altri stati europei.

La notizia è stata riportata dal portale QontentMatters.nl, il quale ha affermato che gli smartphone con un prezzo di listino inferiore a 250 euro non verranno più venduti nell’Europa Occidentale e dunque non saranno più disponibili dai prossimi mesi.

Se questa notizia dovesse risultare vera, Samsung potrebbe aver deciso di destinare gli smartphone economici solamente ai mercati emergenti. L’Europa è tutto tranne che un mercato emergente e quindi la società sudcoreana potrebbe incentrare i propri profitti in queste aree principalmente attraverso la vendita delle serie Galaxy S e Note.

Questo non significa che Samsung non produrrà più smartphone di fascia bassa. Questa strategia ha come unico risultato quello di ristrutturare le politiche di vendita, focalizzandosi su ogni singolo mercato e incrementando notevolmente i profitti e la quota di mercato nei paesi emergenti.

D’altra parte, questa presunta decisione da parte di Samsung potrebbe favorire enormemente altri produttori di smartphone entry-level, su tutti Xiaomi e Huawei, e potrebbe ridimensionare non poco le vendite della società sudcoreana.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S9, bruttissima delusione per molti utenti

Quasi sicuramente Samsung incentrerà i profitti su smartphone di fascia alta per ottenere margini più elevati e non proseguirà la guerra dei prezzi a ribasso per i dispositivi economici e di fascia bassa.