huawei
Huawei vs Xiaomi

Huawei avrà di che festeggiare in questo periodo. L’azienda ha infatti superato, per la prima volta nella sua storia, la rivale Xiaomi nella classifica dei maggiori produttori di smartphone in Cina, patria di entrambi.

Il mercato cinese è indubbiamente il mercato più grande e, sulla carta, più proficuo del mondo. Sono diversi i produttori che stanno tentando di entrare a fondo in questo Paese dopo il successo ottenuto nel mercato occidentale ma tutti si devono scontrare con Xiaomi, l’azienda, almeno finora, più grande operante in Cina. In queste ore è però arrivata la notizia che vede Huawei superare per la prima volta nella sua storia l’eterna rivale in Cina, piazzandosi al primo posto dei più grandi produttori nel mercato cinese.

Huawei può già contare sul record di terzo produttore di smartphone al mondo, dopo due colossi del calibro di Samsung e Apple, ma finora non era riuscita a scalare la vetta in madrepatria, dominata da Xiaomi e dalla sua politica di prezzi aggressiva che, in un mercato come quello cinese, la fa da padrone. Secondo le ultime stime, il trimestre che si è concluso lo scorso 30 settembre ha visto un aumento delle spedizioni degli smartphone di Huawei dell’81%, un profitto che andava già aumentando di anno in anno e che ha raggiunto nel 2015 il suo apice.

Leggi anche:  Huawei Nova 2S: incredibile schermo borderless e 6GB di RAM a bordo

Questo rialzo, unito ad un calo nelle spedizioni dei device di Xiaomi, ha portato Huawei sulla cima della classifica dei maggiori produttori di smartphone in Cina. Le stime precise non sono state rivelate ma un calo per Xiaomi potrebbe significare un futuro difficile, visto che l’azienda traeva la maggior parte del suo profitto proprio in Cina. Staremo a vedere come si evolverà la situazione in Cina e se un nuovo dispositivo dalle ottime caratteristiche vendute ad un prezzo aggressivo potrebbe riportare Xiaomi alla ribalta.