Android 6.0 Marshmallow

Sicuramente una delle funzionalità più interessanti di Android 6.0 Marshmallow è quella di poter utilizzare la scheda microSD come se fosse effettivamente una parte della memoria interna del dispositivo. Andiamo a vedere nel dettaglio come andrà a funzionare questa novità.

Non appena viene inserita una scheda microSD in un dispositivo con Android Marshmallow, il sistema vi chiederà automaticamente se vorrete utilizzarla come memoria interna o memoria esterna.

microsd android marshmallow

Se si sceglie l’opzione memoria esterna non cambia nulla rispetto a quanto visto fino ad oggi, sarà quindi abilitata come un dispositivo rimovibile dove salvare foto,video, dati e applicazioni compatibili. Se invece si sceglie l’opzione memoria interna, il sistema formatterà la scheda e la cripterà, trasformandola a tutti gli effetti come una parte della memoria interna. Scegliendo questa opzione, inoltre, avrete accesso solo alla memoria della scheda microSD, verrà quindi bloccato l’accesso alla memoria interna vera e propria. Quest’ultima infatti essendo molto più veloce,  verrà riservata ai soli file di sistema, mentre nella scheda microSD verranno memorizzati immagini,documenti,musica e applicazioni.

Leggi anche:  Samsung potrebbe presentare smartphone con 512GB di memoria interna

Questa è un opzione che farà sicuramente comodo a tutti coloro che possiedono dispositivi con 4 o 8 GB di memoria interna, questi utenti infatti potrebbero trarre benefici nell’utilizzare la microSD come memoria interna, riuscendo così ad aumentare il proprio spazio di archiviazione. È molto meno conveniente invece per chi possiede dispositivi con un taglio di memoria superiore, in quanto andrebbe a “sprecare” parecchia memoria interna solo per dedicarla al sistema.

Voi cosa ne pensate di questa scelta di Google? Pensate possa risultare utile? Fateci sapere la vostra opinione nel box dei commenti.