yahoo
Yahoo rinnova il client e-mail

Yahoo rinnova il proprio client e-mail e lo fa in grande stile: non solo miglioramenti all’interfaccia e alla funzione di ricerca ma anche l’introduzione di un metodo d’accesso che dice addio alle password in favore di un sistema di notifiche push da inviare direttamente allo smartphone per accedere al servizio.

In occasione del 18° anniversario del servizio, che può contare su 190 milioni di utenti attivi globalmente, Yahoo ha aggiornato il proprio client e-mail con alcune nuove e interessanti funzioni. Dite addio alle vecchie e ormai superate password perché il nuovo servizio Account Key migliora ulteriormente la sicurezza e viene incontro a tutti quelli che vogliono un ambiente più protetto o che spesso dimenticano le chiavi d’accesso.

Con questo nuovo metodo ogni volta che l’utente tenterà di accedere al client mail di Yahoo riceverà una notifica push direttamente sullo smartphone con un codice di autenticazione provvisorio. Cliccando sulla notifica sarà immediatamente catapultato all’interno del client senza necessità di digitare una password, in maniera simile ai metodi d’accesso forniti dai servizi bancari. Associando il proprio dispositivo mobile all’account Yahoo i dati saranno più protetti dalle minacce esterne, perché se anche qualcuno venisse a conoscenza dei dati d’accesso di un account non potrà comunque entrare nel client senza la notifica push. In futuro Account Key funzionerà anche con i gesti, le impronte digitali e il riconoscimento facciale.

Leggi anche:  Yahoo: giustizia fatta per il cyber attacco del 2013. "L'hacker in affitto" trovato colpevole. Lavorava per L'FBS.

Yahoo Mail si rinnova con tante funzioni

Account Key non è però la sola novità introdotta da Yahoo nel suo client e-mail. Oltre ad un’interfaccia completamente ridisegnata e più semplice da navigare, l’applicazione ha introdotto anche l’integrazione con i maggiori social network (Twitter, Linkedin e Facebook) per importare direttamente foto e contatti. Con il nuovo aggiornamento è possibile inoltre gestire le e-mail di altri servizi come Outlook, Hotmail e AOL Mail, anche se quest’opzione è attualmente disponibile solo negli Stati Uniti e arriverà presto nel resto del mondo. Migliorata anche la funzione di ricerca, la gestione degli allegati foto e video e introdotto un metodo più veloce per inviare una mail a sé stessi o, per meglio dire, un promemoria: basterà tenere premuto il tasto “scrivi” per impostare in automatico la propria mail come destinataria del messaggio.