mediatek
MediaTek pensa a come rendere i dispositivi più smart

MediaTek ha rivelato durante un evento a Londra che i dispositivi in futuro saranno ancora più smart e ha svelato le idee a cui la compagnia sta lavorando per rendere questo futuro possibile.

Se pensate che i tablet e gli smartphone siano già abbastanza intelligenti sappiate che MediaTek non è d’accordo e sta lavorando già ad alcune soluzioni innovative che renderanno i nostri amati dispositivi mobili ancora più smart in futuro. Queste soluzioni includono miglioramenti all’efficienza delle batterie e altre idee più o meno innovative che fanno un uso unificato degli smart devices.

Innanzitutto il focus principale di MediaTek nell’immediato futuro è quello dell’autonomia della batteria. Per far ciò la compagnia sta lavorando a nuove tecnologie che fanno uso di un processo di imaging più intelligente. La durata della batteria di uno smartphone è sicuramente uno degli elementi che più sta a cuore ai vari consumatori, la cui evoluzione non riesce a seguire di pari passo l’avanzata dei processori sempre più potenti e delle risoluzioni dei display sempre più elevate.

MediaTek è al momento uno dei maggiori produttori di chip e processori nel mercato medio-gamma ed è in procinto di portare nuove e avanzate tecnologie proprio in questo settore, prima di passare al mercato high-end. Tra queste tecnologie troviamo anche la velocità di rete 5G: l’azienda ha già pronto l’LTE Cat.6 ed è pronta a passare alla Cat.10/11 nei prossimi anni. Il 5G non sarà diffuso prima del 2018-2020, ma le varie compagnie stanno già lavorando a questa tecnologia per non arrivare impreparati.

Leggi anche:  Android Oreo (Go Edition) è super ottimizzato per i chip MediaTek

MediaTek-Brand-New-World-840x439

L’idea più innovativa di MediaTek è senza dubbio quella dei device unificati. Si tratta di una tecnologia già presente in ambito computer grazie al cloud computing e l’ambient computing, e si riferisce ad una situazione in cui, in futuro, hardware diversi collaboreranno insieme creando un unico dispositivo in grado di effettuare operazioni software e hardware più complesse. In questo modo i dati potrebbero essere raggruppati su una piattaforma, caricati e processati da un’altra e inviati al proprio smartphone in maniera rapida. Questa tecnologia può essere estesa a qualunque tipo di dispositivo, anche smartwatch e addirittura automobili, grazie alle velocità di navigazione che raggiungeremo tra qualche anno.

MediaTek potrebbe anche non essere il produttore più famoso in Occidente, ma è impossibile negare che la compagnia non sia alla continua ricerca di nuove idee per migliorare il proprio business e il mercato dei dispositivi smart. Solo il tempo ci dirà cosa ci riserverà il futuro, per il momento godiamoci ciò che già abbiamo.