LG
LG G4 sarà il primo dispositivo non Nexus a ricevere l’aggiornamento ad Android 6.0 Marshmallow.

LG G4 sarà il primo dispositivo mobile dopo gli ultimi Nexus a disporre dell’aggiornamento ad Android 6.0 Marshmallow.

La notizia è confermata dal colosso sudcoreano ed è destinata a rendere contenti numerosi utenti. LG ha annunciato il lancio imminente dell’aggiornamento alla versione 6.0 Marshmallow di Android per tutti i modelli G4. I primi utenti a ricevere il nuovo sistema operativo nella prossima settimana saranno quelli provenienti dalla Polonia, seguiti da Europa, Asia e America. L’Italia non dovrà quindi aspettare ancora per molto tempo.

LG G4 sarà il primo modello a livello globale dopo i Nexus a poter ricevere l’ambito aggiornamento. L’ultima versione del sistema operativo porterà diverse funzioni aggiuntive al prodotto sudcoreano, con l’opportunità di usufruire di servizi molto interessanti.

Tra le nuove caratteristiche di Android 6.0 Marshmallow per LG G4, da segnalare una semplificazione del sistema dei permessi e delle autorizzazioni. Una misura valida non solo nella fase di installazione, ma in qualsiasi momento. Interessante è l’innovativa modalità Doze, grazie alla quale l’autonomia della batteria aumenta mediante la chiusura di alcune app quando il dispositivo non è in uso. Infine, verrà introdotta la voce Non disturbare per bloccare tutti i suoni, o anche soltanto gli allarmi e le notifiche tramite vibrazione.

Leggi anche:  LG V30 Plus arriva in versione Signature Edition: corpo in ceramica e hardware da paura

“Lavorando a stretto contatto con Google, LG ha garantito Android 6.0 per il suo G4 prima della concorrenza”, lo sottolinea il vice-presidente e responsabile della comunicazione di LG Mobile Chris Yie“La velocità – conclude Yie – non è l’unico indicatore di un servizio di qualità, ma noi siamo riusciti a garantirla dando ai potenziali utenti la certezza di un forte impegno da parte di LG”. Nel prossimo mese, l’OTA dell’aggiornamento dovrebbe essere disponibile anche per il mercato italiano.