D-Link
D-Link presenta Education, il nuovo programma per aiutare le strutture scolastiche.

D-Link annuncia Education, un programma che si pone a sostegno degli istituti scolastici che necessitano dei Fondi Strutturali Europei.

È una delle aziende di punta nel settore dello sviluppo di soluzioni di rete broadband e delle infrastrutture aziendali di rete. Ora D-Link scende in campo anche per aiutare gli istituti scolastici mediante il progetto Education. L’offerta è nata per garantire ai vari plessi la possibilità di una rete fissa in LAN e in WLAN di qualità, consentendogli un utilizzo più oculato dei Fondi Strutturali Europei erogati dal MIUR, il Ministero della Pubblica Istruzione.

Il MIUR ha iniziato a registrare nel proprio database gli istituti pronti a richiedere i fondi “Per la scuola”, che servono per ampliare o adeguare le infrastrutture relative alla rete LAN/WLAN. La misura è valida per tutte le scuole appartenenti al primo e al secondo ciclo su scala nazionale. D-Link si è dato da fare per offrire alle strutture che meglio si adattano alle loro esigenze tramite una vera e propria task force.

D-Link è riuscita a garantire un servizio del genere anche grazie ad un’importante collaborazione stretta con Synergie. Questa azienda si occupa della distribuzione di soluzioni tecnologiche per gli apparati scolastici ed è specializzata nel settore dell’educazione. Ogni istituto potrà trovarsi in un edificio sicuro e al passo con i tempi, tenuto sotto controllo anche da remoto e con un utilizzo poco cospicuo della manutenzione.

Al giorno d’oggi, tutte le scuole dovrebbero essere fornite di una rete LAN/WLAN funzionante in piena sicurezza. Grazie ad EducationD-Link riesce in tale obiettivo grazie alla fornitura di registri elettronici e di lavagne interattive multimediali. Tutti strumenti indispensabili per sviluppare le potenzialità didattiche di tutti gli alunni e consentire ai docenti di collegarsi ad Internet mediante il Wi-Fi, direttamente dal proprio dispositivo mobile o dal computer portatile.

D-Link garantisce anche una gestione integrata degli utenti, importante per mantenere tutti i dati e i contenuti al sicuro da eventuali hacker. Varie soluzioni possono essere controllate mediante software o hardware in base alle esigenze e all’infrastruttura. Possono così essere gestiti docenti, studenti e semplici utenti in tre gruppi differenti, con accessi diversificati e l’uso ottimale di un servizio adeguato alle ultime tecnologie.