5G
Nuovi test reali sul 5G

Il 5G è la prossima frontiera nel campo del trasferimento dati e ormai da un pò di tempo le aziende lavorano per portare questa nuova tecnologia nel mondo reale. Gli ultimi test sono stati effettuati in Giappone ed è stata rilevata una velocità di trasferimento fino a 3.6 Gbps.La divisione networking di Huawei in collaborazione con il vettore giapponese NTT DoCoMo, ha effettuato alcuni test sul campo per il servizio wireless 5G per sperimentare attrezzature di nuova generazione, i risultati ottenuti sono stati promettenti.

Utilizzando una banda sotto i 6 GHz  il 5G di NTT DoCoMo ha raggiunto una velocità massima di trasferimento dati pari a 3.6 Gbps. L’importanza di questi ultimi test sul 5G è la larga scala su cui sono stati effettuati, infatti, a differenza di Nokia e Samsung che hanno messo in atto i loro test in apposite infrastruttura, quelli di Huawei e NTT DoCoMo si sono svolti in natura.

Takehiro Nakamura, VP di 5G, NTT ha dichiarato:

E’ il primo test multi-utente al mondo ad avere successo in un così grande ambiente, questo è un traguardo importante. E’ molto incoraggiante in quanto l’industria lavora per commercializzare il 5G entro il 2020. Sia le squadre di Huawei e DoCoMo hanno fatto enormi sforzi e siamo ansiosi di vedere i risultati ancora più impressionanti quando passeremo alla prossima fase di prova sul campo, in Giappone.

Leggi anche:  Vodafone lancia il 5G battendo Tim, Wind e Tre a Milano, test incoraggianti

Il Dr. Wen Tong, CTO, Huawei Wireless, aggiunge:

Questo progetto comune rappresenta un significativo passo avanti verso la realizzazione dell’impegno di Huawei per lo sviluppo di standard tecnologici 5G prima del 2018. Questi risultati dimostrano che stiamo facendo rapidi progressi e che siamo sulla strada giusta, sono fiducioso che ciò che abbiamo sviluppato adesso determinerà progressi tecnologici sempre più innovativi per il 5G

Il 5G è sempre più vicino e questo importante traguardo raggiunto con gli ultimi test potrebbe indicare l’arrivo della nuova tecnologia di trasmissione dati tra un paio d’anni.